17-07-2019 3 minuti

Tempo di ritornare nelle Altcoin!

davide.lombardi Scritto da Davide Lombardi
 
 
ANALIZZIAMO LA SITUAZIONE CICLICA DI MEDIO PERIODO DELLE ALTCOIN
 
Come abbiamo commentato nei report precedenti, uno degli aspetti più anomali del recente rialzo del Bitcoin è che questa volta non ha dato spazio al ciclo delle Altcoin.
Nel 2017, durante il precedente mercato toro del Bitcoin (svoltosi in 2 fasi, con 3 consolidamenti), abbiamo avuto 3 cicli di Altcoin. La dinamica è la seguente: prima parte un impulso rialzista del bitcoin che dura almeno 1 mese, poi abbiamo una fase di storno e lateralizzazione e, durante questa fase, parte il ciclo delle Altcoin, che di solito performano meglio del bitcoin (2/3 volte di più).
 
La cosa si ripete poi nelle altre fasi, quindi il rialzo delle Altcoin ha sempre un ritardo temporale di 1-2 mesi.
 
 
 

 
Questa volta invece, abbiamo avuto una corsa ininterrotta del bitcoin per 3-4 mesi, senza nessun ciclo delle Altcoin. E' come se partisse un mercato azionario e salisse solo un'azione, su oltre 2000, o solo un gruppo di azioni, esempio solo quelle collegate al settore industriale, oppure solo ai tecnologici o solo ai bancari/ assicurativi, lasciando al palo tutti gli altri settori economici di quella Nazione.
 
Da questo grafico, su base settimanale, si può vedere l'alternanza dei cicli Bitcoin-Altcoin e di come, questa volta, abbiamo avuto 2 cicli rialzisti del bitcoin ma nessun ciclo Altcoin (punti interrogativi gialli):
 
 

 
 
Questo ha portato le masse a diventare sempre più Bitcoin Maximalist, ovvero a vedere solo il bitcoin come unico investimento profittevole, per cui in molti oggi pensano che le Altcoin non avranno un futuro e che quasi tutte spariranno.
 
Voglio fare il contrarian anche questa volta. Sappiamo, dai report precedenti che storicamente, per fare soldi, bisogna fare il contrario delle masse o, meglio capire le strategie degli Istituzionali e dei grandi investitori, e operare con la loro mentalità.
 
Come procedere allora? Andiamo, come sempre, ad utilizzare il metodo scientifico.
 
Questo grafico rappresenta la Bitcoin dominance nel corso degli anni, che è la capitalizzazione del bitcoin (179,6 MLD$) comparata con quella totale del mercato (268,7 MLD$) espressa in percentuale:
 
 
 
Osservando questo grafico, che è molto attendibile perché è su un timeframe mensile, siamo di fronte alla miglior occasione d'acquisto da oltre 2 anni a questa parte !!!
 
Ovviamente il rialzo coinvolgerà solamente poche selezionate Altcoin, con buoni fondamentali e mass-adoption. Ma la stagione sta per iniziare!
Non aspettatevelo che parta subito da domani, ma è già il momento di accumulare, perché i rialzi saranno violentissimi e lasceranno spiazzate molte persone.

Cosa possiamo capire da questo grafico:

  1. Che siamo su una resistenza mensile fortissima (linea gialla), zona 68%.
  2. Fibonacci (linea color acquamarina) ci dice che possiamo arrivare a 72%, ma manca veramente poco, sul grafico di tradingview siamo già a 68,20%
  3. Gli oscillatori mensili sono  tutti in ipercomprato storico;
  4. Siamo nella parte alta del canale rialzista (in verde), partito da una percentuale del 35%;
  5. La dominance deve scendere almeno del 10% a breve (56%), appena si raggiungerà il livello di fibonacci.

Le Altcoin che saliranno saranno quelle che rispetteranno questi criteri:

a) Progetti che sono riusciti a generare dei fattturati e mass-adoption (utenti reali, che usano i loro servizi, non solo investitori)

b) Nel caso degli utility tokens, progetti che sono riusciti a risolvere il problema della token velocity , ovvero, se gli utenti non hanno una buona ragione per usare o tenere quel token, correranno subito a venderlo per cambiarlo in moneta fiat e causeranno un dump nel prezzo. Una token velocity di pochi giorni può portare il prezzo a zero in pochi mesi.

c) Progetti che sono riusciti a creare una corretta "token economy" , discorso un po' complesso da affrontare con un semple articolo qui. Concerne l'utilizzo dei token all'interno dei loro ec-osistemi. Senza una token economy oculata, il valore di un'utility token vale zero, perché non rappresenta quote sociali o azionarie e non dà diritto ad utili e/o dividendi.

d) Secutity token rappresentativi di Aziende che stanno uscendo dalla fase di start-up.

 

A mio avviso, vi sono almeno una trentina di progetti molto interessanti nel mercato, che hanno già queste caratteristiche e sono in pole-position per la ripartenza. Quindi, prepariamoci alla riscossa delle Altcoin e buon investimento a tutti!

 

-DL