19-06-2019 < 1 minuto

David Marcus: Libra di Facebook condividerà le informazioni dell'utente con le autorità

vlad Scritto da Vlad Golub

Il capo della divisione blockchain di Facebook, David Marcus, ha dichiarato che il progetto Libra condividerà le informazioni degli utenti con le autorità, o per lo meno questo è quanto riporta Cointelegraph Brazil.

 

In una conversazione con la testata brasiliana Estado de São Paulo, David Marcus ha ribadito che il progetto Libra sta prendendo le distanze da Bitcoin e che i dati degli utenti saranno trasmessi alle autorità per prevenire il crimine e per conformarsi alle autorità di regolamentazione.

 

Ha anche riferito che inizialmente, Facebook non addebiterà commissioni per le transazioni all’interno della rete Libra, cercando di rendere i pagamenti il più accessibile possibile.

 

Tuttavia, la società si riserva il diritto di modificare queste regole in futuro.

 

Le transazioni verranno effettuate tramite il portafoglio Calibra, che è registrato presso FinCEN come fornitore di servizi finanziari; successivamente osserva Marcus, Calibra "offrirà sicuramente anche servizi di credito".

 

Inoltre, un rappresentante di Facebook non esclude che i tradizionali istituti bancari possano aderire al progetto:

 

"Anche se offriremo servizi simili in futuro, sarà ancora meglio, perché ci sarà più concorrenza nel settore finanziario", ha concluso Marcus.

 

Inoltre ricordiamo che, il 18 giugno, Facebook ha presentato il whitepaper del progetto Libra e il wallet Calibra, che consente di inviare i token tramite le app: Facebook, Messenger e WhatsApp.