11-07-2019 5 minuti

Ci avviciniamo al momento di svolta per il medio termine

davide.lombardi Scritto da Davide Lombardi

Come al solito, dobbiamo distinguere tra analisi di breve, medio e lungo.

Nel breve non abbiamo grandi novità, se non il fatto che il livello fibonacci posto a 13400 ha di nuovo bloccato la salita, originando un pericoloso doppio massimo mancato (cerchi in giallo), che di solito è un segnale di inversione ... e che sotto 11.800,  il target di breve resta 10.800 prima, e poi nuovi minimi di periodo sotto i 9600$ in direzione 7300-7500 (livello successivo di fibonacci).

 

 

Quello che oggi voglio trattare con maggiori dettagli è l'analisi di medio periodo.

 

SITUAZIONE DI MEDIO

Come potete vedere nel grafico, con l'esclusione del movimento in corso, nella storia del bitcoin abbiamo avuto 4 mercati toro (indicati con la curva parabolica in giallo) e 3 mercati orso principali. I mercati ribassisti sono iniziati da quando siamo usciti dalla linea curva in giallo.

Molti commentatori sostengono che questo mercato rialzista, partito a fine Marzo 2019, ha almeno 2-3 anni di crescita davanti, ma ci sono alcuni segnali di allarme che potrebbero dirci che questo mercato rialzista potrebbe durare molto meno.

Il bitcoin di solito fa il contrario di quello che si aspettano le masse. Quando tutti guardano in una direzione, di solito il mercato ne prende un'altra. Questa analisi vuol portarvi a pensare diversamente dalle masse per darvi nuove informazioni, con le quali, poi, ognuno farà le proprie valutazioni.

 


 

Se dovessimo fare una media della durata dei 4 mercati toro (in sequenza: 322 gg, 567, 161 e, l'ultimo, di 1071), avremo 1 anno e mezzo di durata media per un mercato toro.

Facciamo zoom sul grafico. Se lo paragoniamo all'ultimo mercato toro, questo mercato rialzista si sta muovendo molto più velocemente. Guardate con che curvatura siamo partiti questa volta ... e i livelli che abbiamo raggiunto in soli 200 giorni. Per il breve termine può essere ok, ma stiamo salendo con un angolo di crescita iperbolico pari alla fase finale di un mercato toro.

 


 

Perché questo rialzo è anomalo? Se osserviamo i mercati rialzisti del bitcoin, a partire dal primo mercato orso del 2011, possiamo notare che prima di raggiungere nuovi massimi, tutti  i mercati precedenti hanno avuto 3 fasi di prolungato consolidamentto, ovvero il prezzo si è mantenuto stabile o sotto i mesi precedenti per 4-6 mesi in ciascuno di essi.

I consolidamenti sono rappresentati dagli istogrammi verdi. Se notate, questa volta non c'è stato nessun mese di consolidamento che abbia portato i prezzi sotto o agli stessi livelli dei mesi precedenti.

 


 

Riuscite a vedere l'anomalia? Questo recente rialzo ha molti lati oscuri.

Ogni area verde ha zone distinte di consolidamento, che vanno dai 120 ai 180 giorni (4-6 mesi), che sono molto salutari per creare struttura in un mercato rialzista. Se osservate attentamente, dopo ogni fase di consolidamento siamo saliti sopra ad un altro livello di prezzo, salvo poi fermarci, di nuovo, per altri 4-6 mesi di consolidamento. E poi di nuovo, sopra, e altri 4-6 mesi di consolidamento. Queste fasi sono fondamentali se vogliamo portarci a livelli di prezzo più alti nel lungo termine, per molti anni. E' fondamentale che ci siamo ... e in questo rialzo abbiamo avuto zero mesi di consolidamento.

Un buon consolidamento potrebbe essere nella fascia di 7200$- 13.500$, per alcuni mesi, questo potrebbe aiutare il mercato a ripartire in modo sano, creando struttura, altrimenti saremo sempre a rischio crash e abbiamo visto che gli storni del bitcoin dopo un mercato toro hanno spesso avuto percentuali molto alte di ritracciamento (dal 70 all'80%). Sarei molto più fiducioso per il futuro del bitcoin se avessimo questo consolidamento salutare nei prossimi mesi.

Grafico zoomato. Se osservate (cerchi rossi), anche la fase di bottom e successivo consolidamento del mercato orso è durata meno della metà del mercato orso precedente.

 

 

Se non avverrà il suddetto consolidamento, avremo seri problemi nel futuro. Non è popolare affermarlo, soprattutto in questa fase dove va di moda il "to the moon" e obiettivi tipo 20.000 entro fine mese o 100 mila entro fine anno, o 1 milione tra pochi anni  - che comunque avverrà - ma ci arriveremo un un modo molto più problematico se non vedremo un consolidamento salutare nei prossimi mesi.

 

VELOCITA'

Anche la velocità è anomala. Guardate quanto ci abbiamo messo, dal minimo del mercato ribassista precedente a tagliare al rialzo la MM100 sul weekly: 329 giorni contro 147, meno di metà tempo.

 


 

Molte persone, soprattutto quelle inesperte, a questo punto diranno che questo movimento è normale. La motiazione? Che c'è molto più denaro che sta entrando nel mercato rispetto agli anni precedenti ... o che c'è Libra di Facebook in arrivo, gli ETF, Bakkt, etc... quindi, secondo loro, quando c'è più denaro nel mondo crypto, i movimenti sono più veloci.

Questa è una affermazione falsa al 100%. Nessun trader con 10-20 anni di esperienza vi dirà una cosa simile. Se sentite queste affermazioni, si tratta di sicuro di persone inesperte. In qualsiasi mercato, quando arriva più denaro, il mercato diventa più stabile, non più volatile o più veloce. E le evidenze non sono solo nei mercati forex, delle commodity, delle azioni, che hanno molti anni di storia e in cui i movimenti sono molto lenti, ma anche nello stesso grafico del bitcoin!

Chi tira in ballo l'unicità del bitcoin per il fatto che ha un total supply ben predefinito, dovrebbe riguardarsi il grafico storico dagli inizi (10 anni di storia) e quant'erano veloci i movimenti nei primi mesi e anni (rialzi velocissimi e crash velocissimi) ...  e compararli con gli ultimi cicli, dove abbiamo avuto un afflusso maggiore di denaro e i movimenti sono stati più metodici e la volatilità storica si è abbassata.

La prova della volatilità qui sotto, dove potrete notare che non abbiamo mai più raggiunto i picchi di volatilità del 10-15% che avevamo agli inizi.

Quindi non ascoltate chi porta le motivazoni del maggior afflusso di denaro per giustificare la maggior velocità di questi giorni, perché non hanno nessun fondamento. Casomai, vale il contrario.

Quindi, anche il bitcoin, con il tempo, diventerà sempre meno volatile e sempre meno "veloce" man mano che crescerà l'afflusso di denaro ... a patto che sia denaro "sano".

 

Perché parlo di denaro "sano"? Un analista tecnico non dovrebbe mai preoccuparsi delle news o invocare fattori esterni per tracciare le dinamiche di prezzo, ma questa volta sta succedendo qualcosa di veramente insolito per il bitcoin.

Dopo la mia analisi precedente sul "caso Tether", vorrei farvi di nuovo riflettere sull'incredibile correlazione tra l'aumento di capitalizzazione di Tether (Tether immesse nel mercato) e il prezzo del bitcoin.

Nessuno può negare che ci sia una diretta correlazione del 100% tra l'esplosione di Tether stampati a partire da fine Marzo 2019 (quando il bitcoin valeva 4000 dollari) e l'inizio del rialzo iperbolico del Bitcoin.

Come potete vedere, la capitalizzazione di Tether è rimasta  inalterata per diversi mesi (e così il prezzo del bitcoin) e poi, improvvisamente, da fine Marzo, è esplosa. Coincidenze?

Osservo Tether da diversi anni, ma mai nella sua storia era arrivata ad avere una dominance del 61% nelle operazioni con bitcoin, rispetto a qualsiasi altra crypto o valuta. Solo da inizio anno, la dominance di Tether è salita dal 35 al 61%, mentre Il dollaro, ad esempio, è sceso dal 20 al 12% nello stesso periodo come valuta di scambio del bitcoin. Inoltre, nell'ultimo mese, il volume di Tether ha superato il record storico di 1 trilione di dollari.

 


 

 

La totale dipendenza del bitcoin da Tether non è un fattore positivo, soprattutto in considerazione dell'imminente sentenza di fine mese, del fatto che Metropolitan Bank ha chiuso i loro account, che il total supply sta per terminare, che nel loro white paper c'è scritto che tutti i fondi devono essere controgarantiti da asset reali nel rapporto 1:1 e che, tra i rischi di investimento, possono scapparsene con i soldi :)

Non ci credete? Guardate qui sotto:

 

Al prossimo aggiornamento e occhi puntati alle prossime 2 settimane.

 

-DL