08-06-2019 1 minuto

Secondo Forbes, Bitcoin e le altre Criptovalute saranno supportate dal nuovo iOS 13

vlad Scritto da Vlad Golub

La prossima versione del sistema operativo di Apple che verrà rilasciato a breve, iOS 13, contiene una nuova funzionalità: uno strumento di sviluppo della crittografia. Apple sembra quindi seguire la scia di Facebook e Samsung, che con il recente modello S10 Galaxy consente di memorizzare chiavi private per le maggiori criptovalute ed alcune altcoin, così come riporta Forbes.

 

L'esperienza di Apple con le criptovalute è stata piuttosto complicata: già in passato si è dovuto rimuovere l'exchange Coinbase dall'App Store, così come altre app che funzionavano con Bitcoin e altcoins. Tuttavia, nella recente conferenza di Cupertino è stato annunciato che la nota società americana sta per rilasciare iOS 13, il quale contiene una funzionalità chiamata "iPhone CryptoKit" che consentirà agli sviluppatori di app di poter creare appositi software dedicati alle criptovalute ed alla crittografia.

 

Ora, alcuni sviluppatori sostengono che Apple non cambierà la sua posizione sulle criptovalute lanciando il suo CryptoKit.

 

 

 

Al riguardo, si è espresso anche il co-fondatore di Open Money Initiative, Alejandro Machado:

 

'Per la prima volta, gli sviluppatori possono sfruttare una buona sicurezza per gestire le chiavi di un utente in un iPhone, raggiungendo un livello simile di sicurezza per i portafogli hardware.'

 

La battaglia tra i due colossi quali Apple e Samsung può quindi continuare, con la seconda società che ha già lanciato uno smartphone con supporto per le chiavi private degli utenti; ed ovviamente lo stesso dovrà fare anche Apple per rimanere al passo col principale concorrente sul mercato.