Altcoin: pump dopo che Bitcoin si è attestato a $ 27.000

Fonte immagine: Cryptorivista, Andres Bautista

Dopo che Bitcoin ha rubato la scena natalizia, le altcoin si scatenano nella neve regalandoci emozioni.

L’ultimo pump di Bitcoin, che ha aggiunto $ 4.000 al suo prezzo dal giorno di Natale, pare sia giunta al “termine” per ora. Nell’estasi di Bitcoin, le altcoin stanno cogliendo una ghiotta opportunità e stanno esplodendo.

L’avevamo anticipato nelle stories instagram, che in molti stavano aspettando con ansia questo momento catartico.

Tutti le altcoin sono aumentate in modo significativo nelle ultime 24 ore, incluso XRP, la “criptovaluta”  i cui creatori stanno facendo i conti con una causa legale che la US Securities and Exchange Commission ha avanzato nei loro confronti.

Le ALTCOIN

Ether, la seconda cripto per capitalizzazione di mercato, è cresciuta del 14,23% nelle ultime 24 ore a $720 ;  XRP del 7,25% a $ 0,29 (sebbene la moneta sia ancora in calo del 44% nell’ultima settimana); Litecoin del 6,57% a $134,18; Bitcoin Cash del 15,56% a $ 364; Polkadot del 15,78% a $ 5,76; Cardano dell’8,47% a $0,16 ; Binance Coin ( BNB ) dell’8,59% a $ 34; e Chainlink del 15,58% a $ 12,23. 

L’ascesa delle Altcoin è iniziata ieri. Ether ha fatto notizia quando ieri pomeriggio è salito sopra i $ 700. ETH ha quindi raggiunto il suo prezzo più alto da maggio 2018 pari a $ 737,92. La sua capitalizzazione di mercato al momento della stesura di questo articolo è di $ 82 miliardi. 

QCP Capital, una società di trading di criptovalute di Singapore, ha scritto oggi in una nota agli investitori, “ieri in tarda serata abbiamo ottenuto il solito scambio dei profitti di BTC nelle Alts, portando anche ETH a nuovi massimi. 

Il rimbalzo di ETH/BTC è avvenuto a 0,023, rivelandosi un livello forte per coloro che cercano di diversificare le loro posizioni”.

Sarà interessante osservare se le altcoin continueranno a salire nel momento in cui il prezzo di Bitcoin dovesse cambiare in modo significativo nei prossimi giorni.


L’attività del sito non costituisce consulenza personalizzata così come indicato dal D.Lgs. 58/98, così come modificato dal successivo D.Lgs. 167/2007. Chi scrive non conosce le caratteristiche personali di nessuno dei lettori, in specie flussi reddituali, capacità a sostenere perdite, consistenza patrimoniale. Tutti i contenuti del sito hanno solo scopi didattici, educativi e informativi. Pertanto tutti gli articoli non sono da intendersi come consigli finanziari.