Rubati 1.1 miliardi di VET dal wallet di VeChain Foundation

14 Dicembre, 2019

La VeChain Foundation, organizzazione che si occupa dello sviluppo di VeChain (VET), ha segnalato l'hack del proprio wallet coinvolto nel riacquisto dei token del progetto.

Circa 1.1 miliardi di token VET (~ $ 6,4 milioni) sono stati trasferiti dall'aggressore all'indirizzo che è stato opportunamente contrassegnato sul servizio VeChainStats.

Dati: VeChainStats

Allo stesso modo, anche gli altri indirizzi a cui l'hacker invierà i fondi rubati saranno contrassegnati. L'organizzazione ha inoltre notificato a vari exchange di tenere traccia di attività sospette e di impedire il trasferimento di fondi dall'indirizzo dell'hacker ai portafogli corrispondenti.

"Abbiamo avviato un'indagine su tutti i fatti relativi all'indirizzo per determinare il motivo, il metodo e il flusso di dati alla base di questo atto dannoso", afferma il blog della Vechain Foundation. "Il buco nella sicurezza è stato probabilmente causato dall’errore di uno dei membri del nostro team, legato alla finanza, che ha creato un account per acquistare token senza seguire la procedura standard approvata dall'organizzazione."

Le autorità di Singapore, dove risiede la VeChain Foundation, sono state informate dell'incidente.

Ricordiamo che quest'estate, VeChain ha annunciato il lancio di un progetto congiunto sulla sicurezza alimentare con Walmart in Cina.