Analisi bitcoin ed ether 29/12/2020 nuovi ATH

Fonte immagine: Cryptorivista, Crypto Rivista

Anche questa settimana non può mancare la consueta analisi tecnica sulle principali criptovalute in circolazione. La scorsa settimana ci ha regalato emozioni da capogiro e tali da avere un continuo record.

Bitcoin continua il suo rally annullando qualsiasi speculazione tecnica di breve periodo e andando a registrare un nuovo massimo storico (ATH) a 28.377$.

Le estensioni di fibonacci come al solito si dimostrano strumento fondamentale per riuscire a seguire il trend ed avere un’idea precisa su quali punti andare ad impostare una possibile presa di profitto.

Dall’estensione 1.618 abbiamo avuto la prima respinta con una chiusura giornaliera che ha disegnato una Gravestone doji a cui non ha seguito, per il momento, un dump.

La zona di supporto di breve la troviamo in area 24.300$, i supporti inferiori in area $22.000 e $20.000.

Nel caso di una rottura di nuovi massimi è necessario tenere sotto stretta osservazione la zona $30.000 dove avremo una resistenza psicologica avvalorata dal passaggio dell’estensione 1.272 di Fibonacci basata sull’ultimo movimento impulsivo.

In caso di rottura del massimo precedente nel dettaglio tenere sotto osservazioni i livelli 30.000$, 31.000$ e 32.500$.

Le medie mobili di BTC

La media mobile a 50 periodi si trova adesso in zona 19.500$. Mentre la media mobile a 99 periodi si trova in zona 16.000$ e rappresenta storicamente un supporto molto forte per il trend.

La potenza con cui vengono riassorbiti i pump ci indica che l’attuale Fomo non accenna ancora ad esaurirsi.

Ether

Dopo una settimana in cui bitcoin ha aumentato senza sosta la sua dominance lasciando a bocca asciutta le ALT abbiamo avuto i primi segnali di ripresa.

Ether va a segnare nuovi massimi per l’anno corrente in concomitanza del livello 0.5 di fibonacci a $737.

Superato il livello la prima resistenza si trova a $789 e a seguire $912.

Un livello da tenere in considerazione è $680 che se perso ci porterebbe al retest immediato dello 0.618 a $595.

Il fattore che deve farci stare all’ erta è la formazione ancora non confermata di una grande divergenza bearish su timeframe giornaliero. (evidenziata con la linea rossa sull indicatore)

Il primo supporto nel caso di perdita del livello 0.618 restano 545$ e a scendere 480$.

La media mobile a 50 periodi si trova a $567.

La media mobile a 99 periodi si trova a $470.

Allo stato attuale sia per Bitcoin che per Ether non abbiamo palesi segnali di inversione di trend.

La propria strategia di investimento deve avere ben chiaro, sin dal principio il timeframe di riferimento per poter capire la tolleranza alla volatilità.


Disclaimer

L’attività del sito non costituisce consulenza personalizzata così come indicato dal D.Lgs. 58/98, così come modificato dal successivo D.Lgs. 167/2007. Chi scrive non conosce le caratteristiche personali di nessuno dei lettori, in specie flussi reddituali, capacità a sostenere perdite, consistenza patrimoniale. Tutti i contenuti del sito hanno solo scopi didattici, educativi e informativi. Pertanto tutti gli articoli non sono da intendersi come consigli finanziari.