Analisi BTC e ETH del 19/01/2021: Trading nel Range

Fonte immagine: Cryptorivista, Crypto Rivista

Bitcoin

Bitcoin ha disegnato sul grafico una successione di Higher Lows (minimi crescenti) e Lower Highs (massimi decrescenti) confermando la sua fase di range che denota forte incertezza sui mercati.

Si nota dal grafico la formazione di una struttura triangolare simmetrica con il prezzo che non ha ancora dato segni di break (rottura di una figura).

Grafico. BTC-USD

I break possono essere di due tipologie:

-) “Break Down”: candela del prezzo che chiude al di sotto di una figura e ne conferma la rottura al ribasso.

-) “Break Out”: candela del prezzo che chiude al di sopra di una figura e ne conferma la rottura al rialzo.

Un livello da tenere sotto osservazione è quello che si trova a 38.500$, una conferma di questa zona ci porterebbe ad attaccare nuovamente l’ATH.

La struttura risulterebbe violata con doppia chiusura giornaliera al di sotto della trendline ascendente che si trova al di sotto dei prezzi.

Potete notare come nel grafico siano presenti due linee parallele che concorrono a formare la struttura inferiore del triangolo, entrambe sono valide e ci servono per avere un ulteriore filtro in caso di rotture “false”, i cosiddetti Fake out.

Una chiusura all’ interno delle due linee potrebbe trattarsi di una finta del prezzo, la conferma della violazione della chiusura avverrebbe unicamente con la rottura della linea inferiore che ci catapulterebbe nuovamente in zona 30.000$ e a scendere, a 25.000$.

Una rottura al rialzo potrebbe protrarsi senza particolari resistenze fino a zona 46.000$, attenzione alla reazione dei prezzi in zona dell’ATH precedente posto a 42.000$.

Le principali medie mobili continuano la loro ascesa per fornire supporto al prezzo.

Ema50: 28.766$

Sma200: 15.784$

Curiosità: la media mobile a 25 periodi (EMA25) non viene violata dall’ 11 Dicembre su Bitstamp su grafico giornaliero.

Ethereum

Grafico. ETH-USD

Il viaggio di Ethereum verso il suo ATH fa tornare tutti i trader dei novelli Ulisse.

Questo livello storico sembra irraggiungibile ed ogni volta che si prova a scalfire qualche elemento estraneo ci riporta qualche passo indietro.

Anche ETH sta consolidando in un range e sta formando un pennant (conformazione similare a quella del triangolo m con una durata inferiore).

Il break tuttavia dovrebbe avvenire a giorni.

In caso di rottura rialzista i livelli da tenere in considerazione dopo l’ATH sono i 1750$ e i 2250$ mentre in caso di rottura al ribasso la prima resistenza la troviamo in area 1100/1070$, se questa pool di domanda dovesse essere persa è probabile andare a testare nuovamente la zona 900$/920$.

Le medie mobili si trovano:

EMA25: 1040$

EMA50: 870$

Per approfondire: Ether: Aumento del prezzo pari al 10%

Bitcoin Dominance

Grafico: BTC.D

La Dominance di Bitcoin ha subito un calo favorendo l’ascesa delle Altcoin e si trova adesso su un livello di supporto.

In caso di rottura al ribasso il prossimo supporto si trova in zona 62.5/61.

Porre attenziona alla dominance di BTC è importante per stabilire il giusto tempismo in cui entrare sulle altcoin e anticipare, nei limiti del possibile, le famose Alt Season.

ENTRA NELLA COMMUNITY


DISCLAIMER

L’attività del sito non costituisce consulenza personalizzata così come indicato dal D.Lgs. 58/98, così come modificato dal successivo D.Lgs. 167/2007. Chi scrive non conosce le caratteristiche personali di nessuno dei lettori, in specie flussi reddituali, capacità a sostenere perdite, consistenza patrimoniale. Tutti i contenuti del sito hanno solo scopi didattici, educativi e informativi. Pertanto tutti gli articoli non sono da intendersi come consigli finanziari.