Avvenuta la prima compravendita di ferro tramite la blockchain

Fonte immagine: Immagine: vale.com, Andres Bautista

La compagnia mineraria brasiliana Vale ha completato la sua prima vendita di ferro utilizzando la blockchain. La controparte dell’affare è stato il gruppo cinese Nanjing Iron & Steel, che ha acquistato 176,000 tonnellate di materie prime.

La consegna di ferro è stata effettuata in Cina dal terminal marittimo di Teluk Rubia in Malesia.

Tutta l’operazione è stata condotta tramite la piattaforma blockchain Contour. Mentre i documenti di spedizione sono stati elaborati utilizzando la soluzione DLT di nome CargoDocs sviluppata da essDOCS. Tuttavia, tutte le operazioni, compresa la spedizione di documenti tramite CargoDocs, sono state effettuate tramite un’unica interfaccia integrata in Contour.

Alla transazione hanno partecipato anche la DBS Bank Ltd e la divisione malesiana di Standard Chartered.

Secondo il comunicato stampa rilasciato da Vale, l’utilizzo della blockchain ha fornito “sicurezza end-to-end e trasparenza della documentazione in tempo reale” per tutti i partecipanti.

Inoltre, sottolineano i rappresentanti di Vale, l’utilizzo della blockchain ha anche ridotto drasticamente il numero di e-mail e documenti che vengono solitamente scambiati tra le parti e ha migliorato la comunicazione con l’accesso ad un’unica soluzione per completare la transazione. 

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.