Banco Santander e Ripple espanderanno il sistema di pagamento internazionale FX One Pay

Il gigante bancario spagnolo Banco Santander prevede di espandere il sistema di pagamento internazionale One Pay FX ad altri 19 paesi con l’aiuto di RippleNet, riporta il comunicato stampa di Ripple.

RippleNet verrà utilizzato per “eseguire pagamenti istantanei” di One Pay FX, un servizio sviluppato congiuntamente da Santander e Ripple. La cooperazione con Ripple consentirà alla banca di accelerare i pagamenti internazionali e di attrarre nuovi clienti. Inoltre, la blockchain aiuterà alla banca Santander a competere con le startup fintech in rapida crescita.

“Vogliamo essere all’avanguardia nella tecnologia finanziaria, ma allo stesso tempo, le nostre innovazioni sono sempre rivolte alla convenienza del cliente. Sono stati gli utenti a chiederci di migliorare il sistema di pagamenti internazionali e quindi abbiamo deciso di collaborare con Ripple. Stiamo esplorando il modo in cui la blockchain può rendere le transazioni più veloci, economiche e trasparenti“, ha affermato Ed Metzger, il CTO di One Pay FX.

Oggi Santander ha oltre 140 milioni di clienti in tutto il mondo e, secondo Metzger, uno dei problemi principali nei sistemi di pagamento internazionali è la mancanza di trasparenza. Spesso i clienti non riescono a capire la somma delle commissioni che verranno addebitate e quanti soldi arriveranno al destinatario. E, secondo Metzger, per risolvere questi problemi, Ripple è il partner ideale.

Ripple ci ha già aiutato ad accelerare le transazioni internazionali. Inoltre, grazie a RippleNet, alcuni pagamenti in One Pay FX stanno avvenendo istantaneamente“, ha dichiarato Metzger.

Infine ricordiamo che, di recente, il gigante dei pagamenti digitali Visa ha pubblicato un’offerta di lavoro per trovare uno sviluppatore blockchain che sappia scrivere il codice per i registri distribuiti di Bitcoin, Ethereum e Ripple.

Crypto menzionate (1)

Xrp / XRP

$ 0.25