Binance ha stazionato $ 100 milioni per aumentare l’interoperabilità tra DeFi e CeFi

Fonte immagine: Immagine: Binance, Vlad Golub

L’exchange di criptovalute Binance ha annunciato di aver stazionato $ 100 milioni per sviluppare l’ecosistema di finanza decentralizzata (DeFi) e aumentarne l’interoperabilità con i servizi centralizzati (CeFi). Tale annuncio è stato fatto dall’amministratore delegato dell’azienda Changpeng “CZ” Zhao durante il World of DeFi summit.

La soluzione di interoperabilità tra DeFi e CeFi, chiamata Token Canal Bridge, mira ad aumentare la sinergia tra Binance Smart Chain (BSC) e la piattaforma centralizzata Binance com.

La nuova soluzione dovrebbe fornire i seguenti vantaggi:

  • la piattaforma centralizzata integrerà i propri utenti e i loro asset nella blockchain Binance Smart Chain (BSC) attraverso un unico account;
  • gli utenti avranno accesso ai prodotti CeFi e DeFi su BSC attraverso un’unica piattaforma;
  • le dApp potranno essere listati su Binance com.

Secondo l’annuncio, dopo il lancio di Token Canal Bridge, i possessori di token Binance Coin (BNB) riceveranno una maggiore governance su BSC e ulteriori vantaggi grazie allo staking.

Inoltre, Changpeng “CZ” Zhao è convinto che il progetto Token Canal Bridge faciliterà le transazioni di token da vari blockchain su BSC e viceversa. La soluzione è inoltre progettata per fornire uno stoccaggio sicuro degli asset e l’interazione della liquidità tra l’exchange centrallizzato Binance com e BSC.

Quindi, la gestione dell’exchange ha confermato ancora una volta la propria volontà di sostenere economicamente l’ecosistema decentralizzato Binance Chain. Secondo le dichiarazioni di Zhao, Binance ha già creato un fondo per gli sviluppatori di $ 100 milioni, che sarà gestito dalla community di Binance Smart Chain. I fondi sono destinati alle startup che sviluppano i propri progetti su Binance Chain. Ogni team potrà richiedere alla community fino a 100,000 dollari per lo sviluppo della propria dApp, nonché la possibilità di listare il proprio token su Binance com. Tuttavia, tutte le dApp dovranno soddisfare i criteri di Binance X, Binance Labs e Binance Launchpad.   

Infine ricordiamo che, di recente, Binance ha annunciato il lancio di una piattaforma DeFi chiamata Launchpool. Quest’ultima offre ai possesori di BNB la possibilità di prendere parte al cosiddetto Yield Farming, ovvero il processo di generazione di nuove criptovalute attraverso lo staking.

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.