Binance Uganda rimuove BNB dall’exchange. Rivolta in casa Binance?

Fonte immagine: Immagine: CryptoRivista, Andres Bautista

Binance Uganda, la società satellite africana dell’exchange Binance, ha annunciato oggi che cancellerà il token Binance Coin (BNB) dal proprio listing il 17 settembre.

“Su Binance.co.ug, esaminiamo periodicamente il volume degli scambi e la liquidità degli asset che supportiamo per assicurare ai nostri clienti un alto livello di standard. Sfortunatamente, quando questo standard non viene rispettato, la permanenza di alcuni token sul nostro exchange è soggetta a revisione e può comportare il delisting”, hanno affermato i rappresentanti di Binance Uganda.

Fonte: Binance Uganda

Questa volta, l’asset che non soddisfaceva gli “alti standart dell’exchange” è stato l’altcoin Binance Coin (BNB) – il token nativo dell’exchange Binance

“Sulla base della nostre analisi, abbiamo deciso di rimuovere e interrompere il supporto per  tutte le coppie di trading per il seguente token alle 10:00 AM EAT 2020/09/17: Binance Coin (BNB)”, ha annunciato Binance Uganda.

Secondo l’annuncio, Binance Uganda interromperà tutti i depositi di BNB a partire dal 10 settembre. Tuttavia, i prelievi di Binance Coin continueranno a essere supportati fino al 6 ottobre.

Finora non è ancora chiaro quale sia stata la motivazione precista di rimuovere il token nativo dell’exchange. 

Tuttavia, il CEO di Binance, Changpeng “CZ” Zhao, ha dichiarato che si tratta del “tramonto dell’exchange di Uganda” – non nominando il nome della piattaforma per intero, ovvero Binance Uganda. 

“Si tratta del tramonto dell’exchange di Uganda. Vengono eliminate tutte le coppie di trading, una per una. Attualmente ci sono già i gateway con Binance Global. Gli utenti possono continuare a fare trading direttamente su Binance”, ha dichiarato Changpeng “CZ” Zhao.

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.