Elon Musk: Bitcoin non sostituirà i contanti

24 Gennaio, 2020

Il CEO di Tesla e SpaceX, Elon Musk, ha parlato della competizione tra criptovalute e fiat durante il podcast Third Row Tesla.

 

 

Musk ha sottolineato che non è né pro né contro le criptovalute, sebbene il white paper di bitcoin gli sembra "abbastanza ponderato".

 

Secondo l’imprenditore, ora le criptovalute sono una sorta di ponte che aiuta a legalizzare le transazioni fraudolenti:

 

"Ovviamente questa cosa (le transazioni fraudolenti) fa arrabbiare la crypto-community, ma ci sono transazioni che non si armonizzano con la legge. Anche il denaro tradizionale viene utilizzato per i scopi illeciti. Tuttavia, quando si effettua una transazione illegale, è necessario assicurarsi che il “denaro sporco” possa essere utilizzato per scopi legittimi. Quindi, a questo punto, le criptovalute entrano in soccorso. "

 

Allo stesso tempo, Elon Musk ritiene che proprio la difficoltà nell'utilizzare il contante ha consentito agli asset digitali di trovare la propria nicchia nell'economia:

 

“I contanti, al giorno d’oggi, sono usati molto meno spesso, ci sono dei posti che non li accettano proprio. In questi casi, gli asset digitali possono essere un valido sostituto. Tuttavia,  non credo che le criptovalute siano in grado di diventare il mezzo di pagamento predominante. "


Inoltre ricordiamo che, di recente, Elon Musk, ha scosso ancora una volta la crypto-community con un tweet sulla prima criptovaluta.