Peter Schiff: Bitcoin è una truffa

15 Dicembre, 2019

“La popolarità di Bitcoin sta diminuendo e quindi il suo prezzo non aumenterà più”, ha affermato Peter Schiff, un sostenitore dell'oro e CEO di Euro Pacific Capital Inc. Nel proprio account Twitter, l’uomo ha definito la prima criptovaluta come un bene speculativo e l'ha confrontato con uno schema Ponzi.

"È popolare come asset speculativo e non come valuta. E la sua popolarità non sta più crescendo. Guardate le tendenze di Google. I nuovi clienti scompaiono e non supportano più questo schema Ponzi ", ha scritto Schiff.

Un'opinione simile è stata espressa anche dal miliardario e proprietario del club di basket Dallas Mavericks, Mark Cuban. Secondo l’imprenditore, il problema principale di Bitcoin è che la moneta non è richiesta, nonostante una serie di vantaggi.

“Bitcoin è disponibile in questo paese e in molti altri. Ma la percentuale di consumatori che lo scelgono come metodo di pagamento è infinitesimale ... Se le persone non vedono i vantaggi di questa moneta, è un problema. Il mondo è pieno di grandi prodotti e servizi che hanno fallito a causa della mancanza di consumatori ", ha affermato Cuban.

Inoltre, Cuban ha identificato una serie di altre carenze che impedirebbero alla prima criptovaluta di diventare una moneta affidabile in futuro: è difficile da usare, è facile da perdere ed è molto difficile valutarne il valore. 

In aggiunta ricordiamo che, il 22 novembre di quest'anno, Schiff ha affermato che a breve il tasso di Bitcoin scenderà a  $ 1000.