bitFlyer, il primo exchange di criptovalute che permette i depositi tramite PayPal

Fonte immagine: CryptoRivista, Marco Laurenti

L’exchange di criptovalute bitFlyer Europe ha implementato il supporto per i depositi diretti tramite il servizio di pagamenti PayPal. I titolari di un conto PayPal potranno ora depositare i fondi in euro direttamente sull’exchange per acquistare le criptovalute.

“Abbiamo integrato PayPal nello stesso modo in cui lo fanno i siti di e-commerce”, hanno affermato i rappresentanti di bitFlyer Europe. “In questo modo, intendiamo rendere le criptovalute più accessibili, soprattutto per i principianti”.

Per effettuare un deposito, dopo aver selezionato l’apposita opzione, l’utente verrà reindirizzato al sito di PayPal. L’azienda promette di fornire un accredito “quasi istantaneo” dei fondi.

Al momento, gli altri exchange non offrono la possibilità di effettuare depositi diretti tramite PayPal. L’exchange Coinbase, ad esempio, che collabora con PayPal da molto tempo, consente solo il prelievo di fondi. 

Tuttavia, le piattaforme peer-to-peer come LocalBitcoins e Paxful offrono la possibilità di utilizzare PayPal, ma i clienti si devono mettere d’accordo tra di loro utilizzando gli account personali. “Si tratta di una soluzione C2C (da cliente a cliente) e non di una B2C (da azienda a cliente) che abbiamo implementato noi”, hanno affermato i rappresentanti di bitFlyer.

FEE di PayPal su bitFlyer

Ovviamente, una notizia del genere sembra troppo bella per essere vera. E infatti, per il deposito di fondi su bitFlyer tramite PayPal, il gigante del FinTech chiede 4,9% + 0,35 euro di FEE su ogni transazione. 

Fonte: bitFlyer 

Quindi, attualmente, è molto più conveniente comprare le criptovalute o depositare i fondi su bitFlyer tramite una semplice carta di credito.   

Infine ricordiamo che, ieri, in un’intervista rilasciata al programma Squawk Box sulla CNBC, Sandi Bragar, managing director presso la società di gestione del patrimonio Aspiriant, ha fatto capire che PayPal sta lavorando al lancio di un servizio per gli e-commerce per permettere ai commercianti di accettare le criptovalute. E chissà, forse questa partnership con bitFlyer è il primo passo di PayPal verso le criptovalute.

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.