Criptovalute: una delle banche statali sudcoreane lancerà il servizio di custodia per gli asset digitali

Una delle più grandi banche della Corea del Sud KB Kookmin Bank intende lanciare un servizio di custodia e la gestione delle criptovalute.

A tal fine, l’istituto finanziario ha stretto una serie di partnership strategiche con le aziende Hashed, Haechi Labs e Cumberland Korea.

I partner hanno notato che la loro iniziativa sulle criptovalute è guidata da modifiche normative nel paese.

In precedenza, il Ministero dell’Economia e delle Finanze della Corea del Sud ha classificato per la prima volta le criptovalute come asset tassabili.

I rappresentanti di Hashed hanno sottolineato che ciò indica un cambiamento radicale nella posizione del governo verso Bitcoin ed altri altcoin. In questo contesto favorevole, i partner intendono esplorare nuove opportunità di business legate alla blockchain e alle criptovalute.

KB Kookmin Bank si aspetta che il settore degli asset digitali includa non solo le criptovalute, ma anche gli asset tradizionali come immobili, opere d’arte e altri prodotti scambiabili sulla blockchain.

KB Kookmin è tra le più grandi banche della Corea del Sud in  base al valore patrimoniale ed è di proprietà del governo attraverso il National Pension Service.

Inoltre ricordiamo che la banca ha annunciato per la prima volta l’intenzione di creare un servizio di custodia per le criptovalute circa un anno fa. 

Infine ricordiamo che, di recente, il regolatore bancario degli Stati Uniti, l’Office of the Comptroller of the Currency (OCC), ha autorizzato gli istituti finanziari del paese di poter fornire ai propri clienti i servizi di custodia delle chiavi private dai wallet di criptovalute. 

Grazie alle notizie favorevoli da parte del regolatore, anche Goldman Sachs, la più grande banca d’investimento degli Stati Uniti, ha annunciato i propri piani per il rilascio di una stablecoin

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.