DeFi: Aave ha ottenuto la licenza finanziaria nel Regno Unito

La società che gestisce la piattaforma di DeFi (finanza decentralizzata) Aave è stata autorizzata a creare una propria moneta elettronica nel Regno Unito.

La Financial Conduct Authority (FCA) ha approvato la richiesta di Aave Limited il 7 luglio. La licenza consente al destinatario di fornire servizi di pagamento ed emettere alternative l’alternativa al FIAT sotto forma di valuta digitale.

Il fondatore e CEO di Aave Stani Kulechov ha dichiarato a The Block che la sua società ha presentato la domanda per il rilascio della licenza nel 2018.

“L’obiettivo era aiutare l’ecosistema Aave ad integrare al suo interno gli account di fatturazione e ad attrarre nuovi utenti. La licenza che abbiamo ottenuto dalla Financial Conduct Authority è la stessa che già possiedono Coinbase e Revolut in Europa “, ha affermato il CEO di Aave.

Grazie alla licenza, gli utenti potranno acquistare le stablecoin e altri asset digitali direttamente attraverso la piattaforma DeFi Aave. Le nuove funzionalità verranno testate nel Regno Unito e poi espanse in Europa e nel resto del mondo.

Il progetto prevede di ottenere anche le altre licenze in futuro. Kulechov ha osservato che l’obbiettivo del suo team è quello di rendere la gestione del protocollo completamente decentralizzata, ma per la sua “mass adoption” sono necessarie le approvazioni normative.

Il CEO di Aave ha inoltre aggiunto che la società sta continuando a lavorare sull’emissione di un proprio governance token per aumentare la decentralizzazione della piattaforma. Attualmente, ha sottolineato Kulechov, gli smart contract di Aave sono in fase di revisione.

Al momento della stesura di questo articolo, il protocollo DeFi Aave occupa il primo posto in termini di fondi depositati in garanzia, secondo la classifica di DeFi Pulse. Nelle ultime 24 ore, l’indicatore di fondi depositati è cresciuto del 7,78%, raggiungendo 1,44 miliardi di dollari, mentre MakerDAO è sceso al secondo posto nella classifica con circa 1,42 miliardi di dollari bloccati all’interno del suo smart contract.

Fonte: DeFi Pulse

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.