Deutsche Bank: le principali banche centrali emetteranno la propria CBDC nei prossimi tre anni

L’analista di Deutsche Bank, Marion Laboure, ha stimato che un gruppo di banche centrali, che offrono i servizi a circa un quinto della popolazione mondiale, emetteranno la propria valuta digitale (CBDC) nei prossimi tre anni, riporta Reuters.

Le banche centrali del Canada, Regno Unito, Giappone, Unione Europea, Svezia e Svizzera hanno annunciato un lavoro congiunto sulla CBDC all’inizio di quest’anno. Anche la Banca dei regolamenti internazionali (BRI) partecipa al progetto.

I membri del gruppo devono ancora valutare il design economico, funzionale e tecnico delle valute digitali e le loro compatibilità transfrontaliere. Il primo incontro della task force internazionale si terrà questo mese.

Le banche centrali che hanno deciso di lavorare insieme sulle CBDC sono in varie fasi della ricerca tecnologica. Ad esempio, la Banca di Svezia ha già annunciato l’inizio dei test della e-corona, mentre la Banca del Giappone, che aveva precedentemente respinto i piani per l’emissione di una valuta digitale, a gennaio ha deciso di iniziare la ricerca sulla CBDC.