Notizie
23 Marzo, 2020
13:45 CET

FMI: le valute digitali delle banche centrali sono più efficaci dei conti bancari

Andres Bautista

Le valute digitali emesse dalle banche centrali (CBDC) rappresentano un modo più efficiente e meno costoso di organizzare la circolazione monetaria. L'affermazione è stata fatta dal vicedirettore del Fondo monetario internazionale (FMI) Tao Zhang.

Secondo le dichiarazioni di Zhang, l’introduzione della CBDC risolverà il problema dell'accesso dei cittadini poveri o rurali al sistema di pagamento esistente, il cui costo di mantenimento, a volte, è molto elevato.

"La CBDC può essere un modo digitale enorme per effettuare i pagamenti, mentre i consumatori non hanno nemmeno bisogno di aprire i conti bancari.”

Ha sottolineato Zhang.

Il vicedirettore dell'FMI ritiene inoltre che le CBDC porteranno stabilità ai sistemi monetari degli Stati e aiuteranno le banche centrali ad aumentare l'efficacia della loro politica monetaria.

Tao Zhang ha anche definito le CBDC un degno concorrente delle stablecoin, dal momento che quest'ultime possono comportare i rischi per la stabilità finanziaria a causa della mancata regolamentazione.

Tuttavia, Zhang ha sottolineato una serie di minacce poste dall'introduzione di una CBDC transfrontaliera. Questi includono la sostituzione della valuta nazionale con il Dollaro in paesi con un'inflazione elevata, un tasso di cambio instabile e l'impatto negativo sul movimento dei flussi di capitale.

"La decisione di rilasciare la CBDC è un problema incredibilmente complesso e ci sono molti fattori da considerare. Per ora dobbiamo valutare i vantaggi e gli svantaggi, che dipenderanno in gran parte dalle circostanze in un determinato paese ",

Ha sottolineato il vicedirettore dell’FMI.

Inoltre ricordiamo che, gli esperti hanno definito la blockchain una tecnologia opzionale per le valute digitali emesse dalle banche centrali (CBDC).