Il FISCO spagnolo ha registrato un aumento del 400% del numero di investitori in bitcoin

L’Agenzia delle Entrate Spagnola (AEAT) invierà notifiche ai contribuenti che effettuano operazioni con Bitcoin e altre criptovalute. L’agenzia ha osservato che nel corso dell’ultimo anno il loro numero è quadruplicato, riporta Europa Press.

La prima volta che gli investitori spagnoli di bitcoin ricevettero comunicazione sulle imposte fu lo scorso anno, quando il loro numero era di circa 15 mila. Quest’anno, l’AEAT dal 1 ° aprile al 30 giugno ha intenzione di inviare promemoria simili a 66 mila contribuenti.

Le autorità fiscali spagnole hanno sottolineato che il programma di distribuzione delle notifiche non si fermerà nonostante l’epidemia di COVID-19.

Le operazioni con le criptovalute hanno attirato l’attenzione dell’agenzia delle entrate spagnola nel quadro del rafforzamento del controllo sul reddito dei cittadini all’estero.

Infine ricordiamo che, se avete dubbi su come e quando dichiarare i redditi ottenuti dalle criptovalute in Italia, consultate la nostra guida.

Crypto menzionate (1)

Bitcoin / BTC

$ 18961.40