Il gigante bancario MUFG lancerà una blockchain nel 2021

Fonte immagine: Cryptorivista, Marco Laurenti

Mitsubishi UFJ Financial Group (MUFG), uno dei più grandi istituti bancari del Giappone, è pronto a lanciare la sua rete di pagamento in blockchain ad alta velocità con la partnership strategica della società tecnologica statunitense Akamai nel 2021

MUFG e Akamai mirano a fornire servizi di pagamento più economici ed efficienti tramite la loro joint venture Global Open Network (GO-NET). La rete integrerà i terminali di pagamento del produttore di dispositivi elettronici Seiko Holdings con la società di carte di credito della banca MUFG NICOS nel prossimo febbraio, come riportato da CoinDesk Japan. 

GO-NET aveva inizialmente annunciato il lancio dei servizi di pagamento nella prima metà del 2020, cosa che però non è accaduta.

La rete prevede inoltre, a luglio del prossimo anno, di avviare un servizio che consenta ai clienti di acquistare bevande in lattina e in bottiglia presso alcuni distributori automatici in Giappone posizionando una carta di credito su un lettore automatico

GO-NET ha affermato che la sua piattaforma di pagamento può elaborare 100.000 transazioni al secondo, che supera la capacità di elaborazione di VISA di circa 70.000 al secondo. Secondo GO-NET, la piattaforma può essere espansa fino a raggiungere 10 milioni di transazioni al secondo per piccoli pagamenti.

Mentre MUFG può sfruttare i suoi servizi finanziari esistenti per aumentare l’adozione della rete, Akamai aiuta GO-NET a costruire la sua infrastruttura con circa 280.000 server in 136 paesi e la tecnologia blockchain fornita con un wallet nativo.

Sarà open source? Questo non è ancora dato sapere, e tali atteggiamenti possono essere poco funzionali allo sviluppo del mindset di decentralizzazione a cui tutti stiamo lavorando.

MUFG lavora da diversi anni alla propria valuta digitale MUFG Coin. Non è chiaro se la rete di pagamento blockchain sia correlata all’iniziativa della banca. 

GO-NET inoltre prevede che i servizi di pagamento saranno completamente funzionali in tutto il Giappone entro l’estate del 2022. 

Leggi per saperne di più: L’ABC della DeFi: Come, quando e perché