Il prezzo di Bitcoin ha testato la resistenza a $ 9500 grazie all’hashrate in salita

Oggi, giovedì 28 maggio, il prezzo di Bitcoin ha mostrato i segni di ripresa, avendo testato la resistenza a $ 9500.

Il grafico seguente mostra che il 24 maggio, il tasso di BTC è sceso sotto la linea del trend rialzista, ma successivamente l’ha oltrepassata di nuovo:

Schermata-2020-05-28-alle-20-07-50

Osservando il grafico, si più notare anche la figura dell’analisi tecnica chiamata “Testa e spalle” invertita, che di solito indica un’inversione del trend verso l’alto dopo un crollo del prezzo. Vale la pena notare che la “spalla destra” è leggermente più alta di quella sinistra e si è formata grazie all’aumento del volume degli scambi. Tutto ciò potrebbe indicare il ritorno dei “tori” sul mercato.

Inoltre, l’aumento del prezzo è supportato dalla crescita dell’hashate. Secondo i dati del portale analitico Bit Info Charts, nelle ultime 24 ore, la potenza totale del mining di Bitcoin è cresciuta del 15,38%, raggiungendo i 107,861 Ehash/s.

Schermata-2020-05-28-alle-20-15-21

Infine ricordiamo che, secondo il noto trader Peter Brandt, il miglior indicatore per determinare il prezzo di tutte le criptovalute è il grafico del tasso di Bitcoin.

Crypto menzionate (1)

Bitcoin / BTC

$ 10313.87