Il prossimo hard fork di Ethereum Classic sarà supportato dall’88% dei miner

L’88% dei miner di Ethereum Classic hanno espresso la volontà di supportare l’imminente hard fork di nome Phoenix, riporta ETC Core.

Sia i singoli miner che i più grandi mining pool hanno annunciato il supporto del fork. Tra questi troviamo: 2miners, F2Pool, AntPool e altri. Quindi, a poco meno di un mese, c’è la certezza che il fork Phoenix verrà implementato.

Schermata-2020-05-13-alle-09-34-02

Il fork verrà attivato al blocco numero 10 500 839. Si prevede che i miner raggiungeranno il blocco sopracitato verso il 3 giugno 2020. 

L’hard fork Phoenix mira ad aumentare la compatibilità tra ETC ed ETH, aggiungendo al protocollo tutte le innovazioni della rete Ethereum. Secondo il team di sviluppo di ETC, gli aggiornamenti Atlantis e Agharta hanno già reso la rete di Ethereum Classic tecnicamente compatibile con la blockchain di ETH. Phoenix, a sua volta, renderà le due “catene” compatibili al 100%.

Attualmente, secondo coinmarketcap, il valore di mercato di Ethereum Classic si aggira attorno ai $ 6, con una capitalizzazione di mercato di circa $ 708 milioni. ETC occupa il 19° posto nella classifica delle criptovalute più con la più alta capitalizzazione di mercato.

Infine ricordiamo che, secondo le ultime notizie, l’implementazione di Ethereum 2.0 non avverrà a luglio di quest’anno.