Il sistema di credito sociale cinese utilizzerà la blockchain

Il “sistema di credito sociale” cinese utilizzerà la blockchain di nome Remin Chain gestita da Hyperchain Technology per condividere i dati tra le province e rafforzare la sorveglianza sui cittadini delle Cina.

Secondo quanto riportano i media statali cinesi, la blockchain Remin Chain di Hyperchain Technology sarà integrata nel “People’s Daily Online Public Opinion Monitoring Center, l’apparato governativo responsabile del monitoraggio e dell’analisi di ogni commento fatto su Internet da 800 milioni di utenti cinesi. Il centro è gestito da People’s Daily, il giornale ufficiale del Comitato centrale del Partito comunista cinese.

Sistema di credito sociale cinese

Il “sistema di credito sociale” è un sistema di valutazione dei singoli cittadini o organizzazioni secondo diversi parametri, i cui valori sono ottenuti utilizzando strumenti di osservazione di massa e la tecnologia di analisi dei big data. Il sistema consente inoltre di identificare gli utenti dei social network con una cronologia di commenti “problematici”, ovvero quelli che vanno contro l’ideologia del governo cinese.

Fino ad ora, non esisteva un sistema unico di credito sociale a livello nazionale che collegasse i commenti online ai punteggi rilasciati dell’ufficio di credito, il che determina la capacità di un cittadino di accedere a prestiti finanziari reali.

Gran parte di questo sistema funzionava a livello provinciale su piattaforme separate create da diverse società tecnologiche. Le province tengono traccia di tutto, dalla delinquenza locale, alle multe di parcheggio e alla cronologia dei pagamenti di affitti e debiti, insieme ai commenti online, per calcolare i punteggi del credito sociale. In teoria, prima, i cittadini cinesi potevano spostarsi di provincia in provincia per cancellare la cronologia dei punteggi.

Tuttavia, il sistema Super ID di Remin Chain chiuderà questa scappatoia. La piattaforma lancerà un sistema nazionale di monitoraggio del credito sociale. L’azienda propone inoltre di utilizzare questi dati per consentire alle piccole e medie imprese, spesso trascurate dagli istituti di credito, di creare fiducia in loro e migliorare l’accesso a prestiti a tassi inferiori.

Dunque, il governo cinese ha deciso di replicare alla perfezione il 1 episodio della terza stagione della celebre serie TV Black Mirror e finora, vedendo i risultati, ci sta riuscendo alla grande.

Immagine: gamesradar.com

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.