IOTA: Presentata la nuova roadmap del progetto

Il team di sviluppo di IOTA (MIOTA) ha annunciato una serie di aggiornamenti e ha introdotto una nuova roadmap.

 

 

In particolare, nella prima metà del prossimo anno, verrà introdotto uno schema di firma aggiuntivo (additional signature scheme), oltre alla classica W-OTS già presente, che consentirà il supporto di indirizzi riutilizzabili (reusable addresses) e migliorerà la larghezza di banda della rete.

 

Inoltre, verranno apportate le modifiche al modulo Autopeering e le sue funzioni saranno incluse nella rete principale. Ciò consentirà la connessione automatica tra i nodi.

 

Per di più, gli sviluppatori cambieranno il meccanismo per il calcolo dei saldi e la risoluzione dei conflitti nella rete.

 

Le modifiche inizieranno ad essere attuate nella prima metà del prossimo anno. Si prevede che aggiornamenti aumenteranno le prestazioni della rete centrale e semplificheranno lo sviluppo delle soluzioni basati su IOTA.

 

Secondo la roadmap, nei prossimi 10 giorni, gli sviluppatori aggiorneranno il portafoglio Trinity: gli utenti saranno in grado di acquistare le criptovalute direttamente attraverso il wallet grazie all’integrazione con il servizio MoonPay.

 

Oltre al resto , a dicembre, il team intende di lanciare un nuovo portafoglio sperimentale di nome “Spark”.