L’indice “Hodl Wave” fa pensare che il prezzo di Bitcoin potrebbe crescere entro novembre

Il fondatore della piattaforma analitica Look Into Bitcoin, Philip Swift, basandosi sulle proprie metriche, ha predetto la crescita di Bitcoin nei prossimi cinque mesi.

Schermata-2020-05-27-alle-16-43-15

Secondo i calcoli di Swift, sei bitcoin su dieci sono rimasti immobili per un anno. L’ultima volta che ci sono stati così tanti “hodlers” era all’inizio del 2016, cioè nel momento che ha preceduto il “rally” della prima criptovaluta a $ 20.000.

Sul grafico presentato dal fondatore della piattaforma Look Into Bitcoin, si può osservare una forte correlazione tra il numero di bitcoin “dormienti” e il successivo impulso di crescita.

L’indice “HODL Wave” si basa sui dati di Unchained Capital ed è composto grazie al raggruppamento di Bitcoin in ordine temporale, che ordina la criptovaluta in base all’ultima transazione da un wallet all’altro. Swift è convinto che la correlazione tra l’indice e il prezzo di bitcoin sia associata allo “stato emotivo” degli holder di monete, che prendono le decisioni sulla vendita o l’hold a seconda della fase del ciclo di mercato.

La descrizione dell’indice afferma che i possessori di Bitcoin stanno riducendo le loro posizioni con l’aumento delle quotazioni. Ciò è in parte dovuto al fatto che coloro che detengono bitcoin da più di un anno, spesso, deciso di incassare parzialmente il profitto. Pertanto, vendono bitcoin che non sono più classificati nell’indice come quelli che sono stati in possesso per più di un anno. Quindi, 1 anno + HODL (linea arancione) diminuisce all’aumentare del prezzo (linea blu).

EY86jw1-WAA0-CS4-R

Crypto menzionate (1)

Bitcoin / BTC

$ 10740.47