LocalBitcoins ha annunciato una crescita dei ricavi del 10% nel 2019

I ricavi della più famosa piattaforma P2P per l’acquisto e la vendita di Bitcoin (BTC) di nome “LocalBitcoin” ha annunciato che nel 2019, nonostante il deflusso di alcuni utenti, i suoi ricavi sono stati pari a 26,2 milioni di Euro, ovvero il 10% in più rispetto al 2018. Nonostante ciò, le entrate operative della società con sede a Helsinki per questo periodo sono scese del 6% rispetto al 2018, riporta il comunicato stampa.

Secondo il comunicato stampa, LocalBitcoin ha attratto 1,46 milioni di nuovi utenti nel 2019. Per di più, il numero di trader attivi ha raggiunto i 913.000 e sulla piattaforma sono state concluse 15,6 milioni operazioni.

Inoltre, nonostante il calo degli utili, la società ha dichiarato di aver ottenuto i risultati positivi, sebbene l’introduzione della verifica obbligatoria degli utenti (KYC) abbia portato alla “partenza” di alcuni utenti.

Il CEO di LocalBitcoins, Sebastian Sonntag, ha dichiarato: 

“Il 2019, l’anno in cui abbiamo introdotto misure per ottemperare alle normative antiriciclaggio (AML) e alla politica Know Your Customer (KYC), è diventato periodo di esperienza preziosa per noi. Come previsto, l’implementazione di KYC è stata una grande sfida e quasi tutte le attività indesiderate hanno lasciato la piattaforma. Nonostante ciò, siamo stati in grado di mostrare crescita e buoni guadagni.”

Inoltre ricordiamo che, a giugno, LocalBitcoins ha registrato un calo del 70% del numero di transazioni relative ai mercati darknet rispetto a settembre dello scorso anno.


Tuttavia, nonostante l’introduzione delle procedure AML / KYC, Localbitcoin per molti è ancora associato al riciclaggio di denaro ottenuto illegalmente tramite la criptovaluta. Secondo le stime della società CipherTrace, ogni ottavo bitcoin che passa attraverso Localbitcoin è di origine criminale.

Crypto menzionate (1)

Bitcoin / BTC

$ 19177.43