Mastercard lancerà una sandbox per testare le CBDC

Fonte immagine: Immagine: Pixabay, Andres Bautista

L’organizzazione MasterCard Incorporated ha lanciato un ambiente virtuale sicuro (sandbox) per condurre i test sulle valute digitali delle banche centrali (CBDC), riporta il comunicato stampa ufficiale dell’azienda.

Fonte: MasterCard

Il progetto è un ambiente controllato in cui le banche possono simulare l’emissione di valute digitali (CBDC). Il risultato sarà una valutazione della loro compatibilità con l’ecosistema dei pagamenti esistente e la praticità del loro utilizzo.

“La nuova piattaforma supporterà le banche centrali nel prendere decisioni per sviluppare le economie locali e regionali”, ha affermato Raj Dhamodharan, il vicepresidente del dipartimento che si occupa di valute digitali e dei prodotti legati alla blockchain di Mastercard.

Tuttavia, i rappresentanti di Mastercard non hanno specificato quale software viene utilizzato nel progetto. Ma hanno sottolineato che si tratta di una blockchain.

In precedenza, le banche centrali del Canada, Regno Unito, Giappone, Unione Europea (BCE), Svezia e Svizzera, insieme alla Banca dei regolamenti internazionali (BRI), hanno creato un gruppo di lavoro per lo studio delle Central Bank Digital Currency (CBDC).

Dopo l’annuncio da parte della BRI,  il Comitato esecutivo dell’Associazione Bancaria Italiana (ABI) ha pubblicato delle linee generali della posizione in materia di moneta digitale e CBDC. 

Infine ricordiamo che, di recente, la Banca Centrali del Brasile (Banco Central do Brasil) ha annunciato i piani per completare lo sviluppo della propria valuta digitale (CBDC), il cosiddetto Real Digitale, entro la fine del 2022. 

Tuttavia, anche se non si chiama CBDC, la prima valuta digitale statale è stata già lanciata ed è cinese. Infatti, di recente, il cosiddetto Yuan Digitale (DCEP) è entrato nell’ultima fase dei test, durante i quali verrà “testato sul campo”.  Come parte della fase finale dei test, le banche cinesi hanno già iniziato a creare i wallet digitale per i propri clienti. 

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.