Monero ha introdotto l’algoritmo Triptych per proteggere l’anonimato delle transazioni

Fonte immagine: Immagine: monerooutreach.org, Andres Bautista

La scorsa settimana, la società analitica CipherTrace ha annunciato il lancio di uno strumento per il monitoraggio delle transazioni della criptovaluta anonima Monero. In risposta, il team di Monero (XMR) ha pubblicato la descrizione di una nuova innovazione algoritmica chiamata Triptych. Grazie al nuovo algoritmo, gli sviluppatori promettono una protezione dei dati ancora maggiore grazie al Data masking.

L’algoritmo Triptych permette alla blockchain di Monero di aumentare il numero di “trappole” che nascondono i fondi inviati, utilizza meno spazio per l’archiviazione e aumenta la velocità delle transazioni.

Tuttavia, la tecnologia di CipherTrace ha sollevato dubbi sulla sua efficacia dopo che il CEO della società, Dave Jevans, non è stato in grado di spiegare alla community i metodi utilizzati per tenere traccia delle transazioni di Monero. Secondo le dichiarazioni di Jevans, la soluzioni di CipherTrace utilizza un approccio/metodo probabilistico. Ciò significa che non c’è completa certezza nell’efficacia di questo strumento.

L’ex sviluppatore di Monero Ricardo Spagni ha anche trovato le incongruenze nella descrizione del prodotto presentato da CipherTrace:

“La loro descrizione non ha senso: non è possibile determinare gli indirizzi nella blockchain di Monero anche se si conoscono i fondi ricevuti da una particolare transazione. Non credo che abbiano creato nient’altro che un block explorer”, ha dichiarato Ricardo Spagni.

Inoltre, in un recente tweet, Spagni ha condiviso un’intervista con il CEO di CipherTrace. Dalla quale diventa chiaro che i dati delle transazioni ricevuti dal tool di CipherTrace sono solo ipotesi con una probabilità del 90%.

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.

Crypto menzionate (1)

Monero / XMR

$ 126.35