Lo sviluppatore della Ethereum Foundation è stato accusato di associazione a delinquere

9 Gennaio, 2020
Virgil Griffith, ex ricercatore della Ethereum Foundation, è stato accusato di associazione a delinquere per aver violato con il/i complice/i l’ “International Emergency Economic Powers Act” (IEEPA).    

La legge IEEPA regola gli scambi con i paesi che rappresentano una potenziale minaccia alla sicurezza nazionale degli Stati Uniti.

 

Secondo il testo del documento giudiziario, a breva, almeno un'altra persona sarà arrestata e accusata per lo stesso reato penale di Griffith.

 

Virgil Griffith è stato arrestato a fine novembre con l'accusa di aver fornito alla RPDC (Corea del Nord) informazioni sull'uso delle criptovalute per aggirare le sanzioni statunitensi e il riciclaggio di denaro durante una conferenza a Pyongyang.

A fine dicembre, il tribunale ha consentito a Griffith di uscire su cauzione di $ 1 milione, ma fino ad ora la cauzione non è stata pagata, quindi attualmente il programmatore rimane in prigione.