CBDC: le banche centrali insieme alla BRI esploreranno le possibilità della valuta digitale

22 Gennaio, 2020

Le banche centrali del Canada, Regno Unito, Giappone, Unione Europea (BCE), Svezia e Svizzera, insieme alla Banca dei regolamenti internazionali (BRI), hanno creato un gruppo di lavoro per lo studio delle Central Bank Digital Currency (CBDC).

Le istituzioni condivideranno le loro esperienze esplorando le opzioni per l'utilizzo delle CBDC nelle proprie giurisdizioni.

I membri del gruppo dovranno analizzare il design economico, funzionale e tecnico della Central Bank Digital Currency (CBDC), la sua compatibilità transfrontaliera e si scambieranno anche conoscenze sulle tecnologie ad essa associate.

"Il gruppo coordinerà da vicino le proprie attività con le istituzioni e i forum pertinenti, in particolare con il Committee on Payments and Market Infrastructures (CPMI)", afferma il comunicato stampa.

Il gruppo di ricerca sarà guidato dal capo dell'hub di innovazione della BRI  Benoit Coeuré e dal vice governatore della Banca d'Inghilterra Jon Cunliffe. Quest'ultimo, attualmente, è alla guida del CPMI.