Le autorità del Qatar hanno vietato le operazioni con bitcoin e altre criptovalute

6 Gennaio, 2020

Il regolatore finanziario del Qatar (QFC) ha vietato le transazioni di criptovaluta nel paese, riporta International Investment.

 

La disposizione del QFC afferma che: "I servizi relativi alle valute virtuali non possono più essere forniti nel centro finanziario del Qatar". Il divieto si applica a "qualsiasi cosa di valore che possa servire da sostituto della valuta FIAT, essere negoziata o trasmessa in digitale e utilizzata per pagamenti o investimenti".

 

I “servizi relativi alle valute virtuali” includono:

 

   1. Commercio di criptovalute in coppia con valuta fiat;

   2. scambio di beni virtuali tra loro;

   3. trasferimento patrimoniale;

   4. stoccaggio e / o gestione patrimoniale;

   5. tutti gli altri servizi relativi alle risorse e / o valute virtuali.

 

Le ragioni del divieto sono sconosciute.