Sand Dollar: le Bahamas hanno annunciato il rilascio della propria valuta digitale statale

Fonte immagine: PixaBay, Andres Bautista

Secondo quanto riporta Bloomberg, ad ottobre, la Banca Centrale delle Bahamas introdurrà nella circolazione la propria valuta digitale (CBDC) chiamata Sand Dollar.

Le isole Bahamas sono un arcipelago che comprende oltre 700 isole. I residenti dei luoghi più remoti non possono utilizzare i servizi bancari, quindi le autorità hanno deciso di creare un nuovo e più conveniente strumento finanziario.

Il portavoce della banca centrale Chaozhen Chen ha osservato che il rilascio della CBDC è una pietra miliare per rendere il sistema bancario disponibile a tutti. Il Sand Dollar potrà essere utilizzato con i telefoni cellulari, che possiede il 90% dei residenti dell’arcipelago.

Il nuovo token (Sand Dollar) sarà soggetto alle procedure di AML / KYC e agli stessi standard di controllo della valuta tradizionale. Il regolatore prevede di emettere i nuovi token man mano che la domanda cresce e allo stesso tempo ritirare i dollari fiat dalla circolazione per mantenere un equilibrio nel mercato.

Ricordiamo che la Banca Centrale delle Bahamas ha annunciato l’inizio dei test della valuta digitale alla fine del 2019. Secondo l’idea del regolatore, l’asset dovrebbe supportare la stabilità del settore finanziario e ridurre i costi di elaborazione delle transazioni.

Infine ricordiamo che, di recente, anche la presidente della Banca Centrale Europea (BCE), Christine Lagarde, ha affermato che una decisione definitiva sull’emissione dell’euro digitale per i Paesi dell’Eurozona verrà presa a breve. Inoltre, oggi si è saputo che anche la banca francese Société Générale ha iniziato a testare l’euro digitale attraverso la blockchain di Tezos.

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.