Sviluppatori Monero: “Le raccomandazioni del FinCEN non sono adatte per criptovalute anonime”

Secondo gli sviluppatori di Monero (XMR), le raccomandazioni del Financial Crimes Enforcement Network (FinCEN) dovrebbero essere applicate solo agli asset regolamentati, come ad esempio azioni; criptovalute invece, in particolare quelle anonime, non sono adatte a tali raccomandazioni.

 

Gli sviluppatori hanno osservato che, la regola del FinCEN chiamata “Funds Travel Rule” richiede agli istituti finanziari che inviano e/o ricevono fondi di archiviare e trasmettere determinate informazioni sul trasferimento se il valore è superiore ai 3.000$ o a un importo equivalente.

 

Tuttavia, nelle linee guida di maggio 2019, il FinCEN afferma che se un determinato protocollo di trasmissione non è in grado di raccogliere le informazioni, la persona obbligata può fornire tali informazioni in un messaggio diverso dall’ordine di trasmissione stesso. Ciò significherebbe quindi che non è necessario trasmettere queste informazioni on-chain, concludono i sviluppatori di monero.

 

Inoltre ricordiamo che, a causa dell’atteggiamento ostile del governo degli USA verso le criptovalute anonime, sempre più exchange eliminano queste ultime dalle proprie piattaforme. Cosi, recentemente, BitBay ha annunciato il delisting di XMR ed ancora prima la piattaforma OKEx ha preso la decisione di non dare più la possibilità ai propri utenti di fare il trading con XMR, DASH, ZEC, ZEN e SBTC.

Crypto menzionate (1)

Monero / XMR

$ 100.61