Trasferimento tecnologico anche nel settore blockchain

Fonte immagine: Cryptorivista, Andres Bautista

L’associazione culturale “Libertà In Testa” ha affrontato per la prima volta, con una conferenza in webinar, la tematica del trasferimento tecnologico.

Il trasferimento tecnologico è quel processo di passaggio delle conoscenze, dei servizi e delle tecnologie, dai centri di ricerca alle aziende.

Un fenomeno che sta crescendo di importanza, che fa capire che le aziende hanno bisogno di sempre più tecnologia e sempre più sapere scientifico per poter rimanere competitivi sul mercato.

Al webinar sono stati presenti come relatori:

Claudio Parrinello coordinatore del progetto di monitoraggio della qualità dell’aria “Planet Watch” ed ex-manager del Cern;

da Giulia Francesca Primo, CEO di Ecool, azienda del settore della moda sostenibile;

Alessandro Basile, Fondatore di AB Innovation Consulting, società che opera nell’ambito della consulenza legale in particolare nel settore della privacy, delle nuove tecnologie e delle start up che è inoltre partner di Cryptorivst;

Marco Laurenti per Cryptorvst, che ha parlato del capovolgimento della medaglia del trasferimento tecnologico nel settore blockchain.

Il webinar, moderato dal Presidente di “Libertà In TestaAlessandro Borganti, ha visto scambiarsi importanti prospettive, che hanno posto l’attenzione sull’importanza del know how, di come proteggerlo e di come questo costituisca un valore strategico nonché imprescindibile per una startup.

Ma ci pensate quanto sarebbe diverso oggi il nostro settore se Satoshi Nakamoto a differenza di render Bitcoin open source avesse l’avesse brevettato?

Bitcoin nasce proprio per far sì che il trasferimento tecnologico non fosse solo “one to few” attraverso un scambio di danaro per conoscenze. ma tutto doveva diventare a disposizione dell’intero globo, ovunque questo si sarebbe trovato, in qualsiasi situazione questo fosse riversato. Un cambio di mindset che ha fatto si che anche noi sviluppassimo il nostro progetto editoriale, così come lo stiamo portando avanti.

Se vuoi farti anche tu un’idea a riguardo lo possono fare qui, rivedendo la diretta.