Notizie
23 Marzo, 2020
16:22 CET

WFE chiede all’UE una classificazione unificata per gli asset digitali e le criptovalute

Marco Laurenti

La World Federation of Exchanges (WFE) ha invitato la Commissione europea a chiarire la classificazione degli asset digitali e delle criptovalute. I specialisti della WFE chiedono maggiori dettagli sul documento dell'UE che mira a creare un quadro normativo per il mercato delle criptovalute.

In particolare, l'organizzazione ha proposto di creare un'unica classificazione che coprirà tutti i tipi di asset digitali, in cui le criptovalute saranno incluse come sottocategoria.

La WFE ha inoltre osservato che la classificazione delle valute digitali dovrebbe essere flessibile al fine di conformarsi alle classificazioni internazionali durante lo sviluppo.

L'introduzione di una classificazione unificata contribuirà non solo a chiarire la regolamentazione degli asset digitali, ma rafforzerà anche la cooperazione tra i paesi dell'UE.

Inoltre ricordiamo che, in precedenza, la European Association of CCP Clearing Houses (EACH) ha richiesto una classificazione unificata nello sviluppo del quadro normativo per il mercato delle criptovalute.