Uniswap ha perso il 70% di liquidità a causa della migrazione massiccia su SushiSwap

Fonte immagine: Immagine: CryptoRivista, Andres Bautista

Il popolare exchange decentralizzato (DEX) Uniswap ha perso oltre il 70% della liquidità a causa della migrazione massiccia degli utenti/pool su SushiSwap.

Nelle ultime 24 ore, secondo i dati del portale analitico DeFi Pulse, il volume dei fondi depositati in garanzia su Uniswap è crollato del 75,8% a $ 348 milioni. Nonostante qualche settimana fa il DEX si trovava al primo posto della classifica di DeFi Pulse, ora è sceso alla nona riga del rating.

Fonte: DeFi Pulse

Da l’altra parte, secondo i dati di SushiSwap, appena due giorni dopo l’inizio della migrazione, i fondi depositati in garanzia sul nuovo DEX ha già raggiunto i 1,34 miliardi di dollari. Tuttavia, al momento della stesura di questo articolo, il protocollo DeFi SushiSwap non è presente nelle metriche di DeFi Pulse, ma se lo fosse, in questo momento sarebbe al secondo posto nel rating in termini di fondi depositati in garanzia.

Fonte: SushiSwap

Circa la metà degli asset attualmente presenti su SushiSwap sono i token ERC20 e le stablecoin Tether (USDT) e USDC.

Fonte: SushiSwap

Ad ogni modo, all’inizio i creatori di SushiSwap non avevano nei piani di trasferire i fornitori di liquidità sul proprio exchange, ma contavano più sui pool di Uniswap. Infatti, fornendo la liquidità a SushiSwap attraverso Uniswap, i fornitori potevano ricevere la ricompensa sotto forma di governance token SUSHI.

Il partner di Cinneamhain Ventures Adam Cochran ha affermato che il primo a migrare con successo su SushiSwap è stato il pool CRV.

Secondo i dati di CoinGecko, nelle ultime 24 ore, il token Sushi è cresciuto del 12% a 2,74 dollari.

Fonte: CoinGecko

Infine ricordiamo che, secondo l’azienda analitica Glassnode, il valore reale del token SUSHI (sushiswap) non supera $ 0,31. 

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.