Vitalik Buterin: “Abbiamo sottovalutato il tempo necessario per implementare lo sharding e PoS”

Durante il podcast di nome “Hashing It Out”, il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin ha affermato che se il codice principale di ETH fosse stato sviluppato ora, il suo team avrebbe creato una criptovaluta molto diversa dal punto di vista tecnico.

Secondo Buterin, con il codice diverso, dopo il lancio della seconda criptovaluta in termini di capitalizzazione di mercato, si potevano evitare moltissime modifiche al progetto, sia grandi che piccole. Tuttavia, se il codice di base fosse sviluppato ora, Ethereum sarebbe costruito in modo diverso. Pertanto, il team del progetto ha notevolmente sottovalutato il tempo necessario per implementare lo sharding e passare all’algoritmo Proof-of-Stake (PoS).

“Se avessimo saputo che ci sarebbero voluti anni, avremmo sviluppato una tabella di marcia in modo diverso. Se all’epoca avessimo pensato a diversi team che avrebbero lavorato al progetto su cose diverse, avremmo sicuramente implementato le soluzione diverse. Penso che abbiamo davvero perso molto tempo e me ne pento”, ha dichiarato Buterin.

Inoltre, il co-fondatore di Ethereum ha osservato che lo sharding e il passaggio a PoS sono fulcro dell’aggiornamento a Ethereum 2.0.
Infine, ricordiamo che lo sviluppo di Ethereum 2.0 con il supporto dell’algoritmo PoS è in corso da diversi anni. Tuttavia, la data di lancio di ETH 2.0 nella rete principale è ancora sconosciuta.

Crypto menzionate (1)

Ethereum / ETH

$ 550.96