YouTube: spiegati i motivi della campagna anti-criptovalute

Nel secondo trimestre del 2020, YouTube ha quasi completamente automatizzato la moderazione e la successiva rimozione dei contenuti. Di conseguenza, durante questo periodo, il numero di video rimossi dalla piattaforma, compresi quelli degli YouTuber che parlano di criptovalute, è più che raddoppiato rispetto al trimestre precedente. Lo notizia è stata comunicata direttamente dai rappresentanti di YouTube nel blog ufficiale.

La decisione di affidare la maggior parte della moderazione all’algoritmo è stata dettata dai tagli del personale e dal trasferimento dei dipendenti al lavoro a distanza (smart working) a causa della pandemia COVID-19.

“Di conseguenza, ci affidiamo temporaneamente alla tecnologia per aiutare i nostri dipendenti con il lavoro che di solito fanno i revisori umani. Ciò significa che abbiamo rimosso più contenuti che potrebbero non violare i nostri termini e condizioni”, hanno affermato i rappresentanti di YouTube.

A causa di questa decisione, da aprile a giugno, dalla piattaforma YoTube sono stati rimossi più di 11,4 milioni di video.

Ricordiamo che, ad aprile, YouTube ha rimosso il canale del famoso trader di criptovalute italiano Luca “The Crypto Gateway” Boiardi. In una conversazione con la nostra redazione, The Crypto Gateway ci ha suggerito che la motivazione del blocco poteva essere “un algoritmo impazzito”.  Successivamente, il canale di Boiardi è stato ripristinato.

Tuttavia, nonostante gli algoritmi “impazziti”, YouTube non fa assolutamente niente per contrastare le dirette fraudolenti che promettono i giveaway di Bitcoin da parte dei personaggi famosi. 

Così, solo negli ultimi tre mesi, gli scammer hanno portato a termine diverse frodi nascondendosi dietro i nomi dei personaggi famosi come Elon Musk, Sergey Brin e Steve Wozniak

Steve Wozniak, a proposito, dopo una delle dirette simile ha denunciato YouTube, chiedendo all’azienda satellite di Google di risarcire i danni causati alla sua immagine.  

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.