Analisi Bitcoin ed Ethereum del 24/11/2020

Fonte immagine: Cryptorivista, Crypto Rivista

Anche questa settimana non ci siamo fatti mancare la nostra consueta analisi per affrontare con consapevolezza la settimana che abbiamo davanti. Analizziamo insieme Bitcoin ed Ethereum in un momento di forte interesse, lasciando sempre le porte aperte a chi solo ora si affaccia al mondo delle criptovalute.

Bitcoin – Dollaro 1D

Bitcoin testa la resistenza settimanale di fine 2017 da cui viene respinto momentaneamente:

La Dominance di Bitcoin contestualmente subisce una battuta d’arresto che porta beneficio al mercato delle altcoins:

La Dominance di mercato di un token rappresenta il suo marketCap percentuale sull’intero market Cap del mondo crypto.

Un esempio pratico

Per calcolare il marketCAP di una moneta ci è sufficiente moltiplicare il prezzo di una determinata Coin per la sua Supply (quante monete esistono). Per calcolare approssimativamente il marketCAP di Bitcoin:

18.600 (prezzo di BTC) * 18.552.075 (quantità di BTC esistenti oggi) = 345 Miliardi di Dollari.

Sul totale della MarketCap del mondo delle criptovalute la MC di BTC rappresenta il valore attuale di Dominance: 63.5%

Il valore di Dominance ha uno storico abbastanza ristretto, prima della Run del 2017 le altcoin avevano un valore negligibile. Dal 2018 ai giorni nostri possiamo però è possibile notare come la MC di Bitcoin oscilli tendenzialmente nel range 50-70%.

Da qui è possibile dedurre logicamente che nel momento in cui la Dominance di BTC sale e il MC rimane stabile le altcoin si deprezzino e viceversa. Laddove il MC aumenta o diminuisce possiamo assistere invece a una crescita o decrescita globale dei prezzi delle criptovalute.

È fondamentale tenere conto di questi due elementi durante la stesura di un’analisi per riuscire a capire se la crescita in atto è dovuta ad un reale interesse esogeno del mercato, che fa confluire nuovi capitali nel mercato, o che si tratti invece dello stesso capitale che viene fatto circolare da BTC verso le altcoin e viceversa.

Tornando a bitcoin, ogni DUMP viene riassorbito in maniera violenta evidenziando delle shadows marcate. Una presa di profitto marcata ci potrebbe far testare nuovamente il livello posto a 16.400 – 16.200 dove troviamo anche un livello di fibonacci.

Il livello chiave da non violare è la zona che troviamo a 13.500, livello che se rotto al ribasso comprometterebbe seriamente il trend in atto. In tal caso la media mobile esponenziale a 25 periodi si trova al livello: 16.300$. La media mobile semplice a 50 periodi si trova al livello: 13.970$. Mentre la media mobile semplice a 200 periodi si trova al livello: 11.300$

L’ RSI come è facilmente intuibile dopo un movimento parabolico di questa portata ha un valore di 79.3, livello che lascia comunque possibilità di salita in un mercato del genere.

Ethereum – USD 1W

Ethereum è una delle monete che sta beneficiando maggiormente, nel momento di scrittura dell’articolo, della discesa della Dominance di BTC, oltre che da un punto di vista tecnico è bene sottolineare come l’ascesa di ETH si basi anche su elementi fondamentali tra cui spicca per importanza il possibile passaggio a ETH 2.0 il 1° Dicembre.

Il contratto di deposito dei token sarà attivo dai primi di dicembre quando la scorsa notte è stato raggiunto il 100% dei token minimi per poter avviare il passaggio.

Una chiusura con volumi consistenti al di sopra del livello 61.8 di Fibonacci posto a 602.5$ potrebbe dichiarare ufficialmente l’inizio di una run per ETH che dal massimo registrato nel 2017 è ancora molto distante.

Questo fattore unito al probabile passaggio a ETH 2.0 ci rende molto bullish su questa criptovaluta. Se il prezzo dovesse capitolare a questo livello una zona di supporto ideale la si può ritrovare nel range 480-430$ dove si nota un Cluster intermedio sul Time Frame Weekly.

In caso di consolidamento del livello dei 600$ la prossima zona di resistenza si può trovare a 835$.

La media mobile esponenziale a 25 periodi si trova al livello: 471$. A differenza della precedente la media mobile semplice a 50 periodi si trova al livello: 417$, mentre la media mobile semplice a 200 periodi si trova al livello: 329$

Per questa settimana è tutto! Auguro a tutti un profittevole e sereno Trading.