Analisi: Bitcoin/USD e Ethereum/USD del 16/11/2020

Fonte immagine: Cryptorivista, Andrea Franceschini

Bentornati per una nuova analisi del mercato crypto.

Come anticipato nella prima analisi, Bitcoin ha trovato resistenza in area 16.300, con una Spinning Top ribassista* la quale ha respinto il prezzo che attualmente ha trovato un piccolo appoggio sullo 0.236 di Fibonacci che si trova in area 15.950.

La riconquista dei 16.200 ci potrebbe portare direttamente al test dei 17.100, al contrario la perdita di questo piccolo supporto ci vedrebbe andare ad un retest dell’ area 15.000 e, se violata, dei 13.500 dove convergono un livello di fibonacci e un buon supporto; successivamente l’ area da monitorare resta quella in zona 11.500.

Il trend di lungo termine resta bullish fino alla violazione dell’ area 9.200 – 9.500.

Durante la settimana il prezzo ha tenuto molto bene l’ impulso rialzista a cui stiamo assistendo da diverso tempo dando modo alle Medie mobili di salire:

La Media Mobile semplice a 200 periodi, comunemente abbreviata con SMA200 staziona adesso a 10.800$. La SMA50 si trova in zona 12.700$.

L’ importanza delle medie mobili, per chi si stesse affacciando al mondo del trading e dell’ analisi tecnica rappresentano dei supporti/resistenze dinamiche.

Quando il prezzo si trova al di sopra di esse supportano il prezzo in caso di correzione, viceversa nel caso in cui il prezzo si trovi al di sotto, esse faranno da resistenza.

Perché resiste dinamiche?

Perché il loro valore muta in funzione del tempo, ad ogni nuova candela che viene formata il loro valore cambia. L’ RSI si trova in area di ipercomprato a 73 ed ha disegnato una divergenza ribassista su timeframe giornaliero.

ETH – USD 1D

Ethereum grazie all’Hype attorno alla DeFi ha goduto di un grande movimento impulsivo dai minimi registrati del famoso crash di marzo che portò la moneta a valere appena 75$

Si trova attualmente in un trading range dal quale sembra non abbia intenzione di uscire nell’immediato e sta andando a confermare una struttura di Double Top (doppio massimo).

Il range ha una fascia di resistenza che si estende dai 460$ ai 520$ e una fascia di supporto in area 305$ – 335$.

In caso di Breakout della resistenza l’impulso potrebbe estendersi fino ad area 680$ andando anche a confermare una reale ripresa dell’ uptrend di lungo periodo.

Se il prezzo dovesse invece perdere la fascia di supporto, i livelli da monitorare sarebbero a 280$ prima e 220$ dopo. Se anche questi livelli dovessero essere violati il trend sarebbe definitivamente compromesso.

La SMA200 si trova in area 315$ che rappresenta anche un supporto statico.

La SMA50 si trova in area 388$. L’ RSI è bullish e non mostra segni di ipercomprato.

Nell’ipotesi di una correzione sarà necessario tenere d’ occhio il valore 50 di RSI su cui il prezzo potrebbe rimbalzare.

L’uptrend di Ethereum si basa, aldilà della sua correlazione con Bitcoin, sulle speranze del passaggio definitivo a ETH2.0 che renderà la rete più efficiente e sicura.

Il prezzo viene mantenuto anche dal gas price che con il successo della DeFi ha raggiunto valori astronomici da cui traggono beneficio i miners.

Il gas è una commissione che viene pagata per eseguire un’ operazione sulla rete Ethereum.

Anche per questa settimana è tutto. Appuntamento al prossimo Lunedì.

*Spinning Top: si tratta di una particolare candela avente un Body molto piccolo e due shadows di egual ampiezza sia inferiore che superiore, è una comune figura di inversione e assume tanta più valenza tanto più il movimento precedente è stato forte. Si trovaa di solito al culmine di un movimento rialzista o ribassista.

Per approfondimenti