Cos’è SegWit (Segregated Witness)?

1. Cos’è SegWit (Segregated Witness)?

Segregated Witness o SegWit è un aggiornamento del protocollo di Bitcon, proposto dal principale team di sviluppo della prima criptovaluta chiamato Bitcoin Core. Lo scopo di questa proposta è ottimizzare la dimensione del blocco, che in futuro risolverà i problemi di scalabilità della rete di Bitcoin, dell’overflow dei blocchi, della velocità delle transazioni e consentirà una riduzione delle commissioni (fee). In parole semplici, SegWit consente di aumentare l’efficienza della blockchain di BTC senza aumentare le dimensioni del blocco.

2. Quali sono i miglioramenti che ha introdotto SegWit?

Prima di tutto, Segregated Witness risolve il problema della scalabilità della rete di bitcoin. Questo protocollo aiuta ad ottimizzare la struttura del blocco durante le transazioni, poiché consente di separare le firme delle transazioni dal processo di trasferimento. Di conseguenza, le transazioni occupano meno spazio e i blocchi diventano più spaziosi. L’attivazione di SegWit elimina anche il problema della “plasticità” delle transazioni, creando le condizioni per aumentare la velocità della loro conferma (la velocità delle transazioni viene raggiunta anche grazie alla cooperazione del protocollo SegWit con un’altra protocollo chiamato Lightning Network).

3. Quali sono i vantaggi di SegWit?

Il vantaggio principale di Segregated Witness (SegWit) è che, escludendo le firme dal blocco di 1 MB, la dimensione del blocco di bitcoin può effettivamente aumentare. Ciò significa che in ogni blocco è possibile registrare più transazioni o, in altre parole, aumentare la capacità di blocco. Allo stesso tempo, la soluzione è fattibile senza violare le regole di consenso esistenti.

Per risolvere il problema della scalabilità, il protocollo SegWit comporta l’estrazione della firma della transazione e la sua collocazione in una struttura di dati separata. Quando la firma viene rimossa dalla transazione, la dimensione della transazione viene ridotta. Pertanto, ogni transazione viene ridotta di circa il 47%. Quindi, il blocco, senza modificarne le sue dimensioni, può contenere quasi il doppio delle transazioni.

Inoltre, il protocollo SegWit beneficia i possessori di “nodi completi”, poiché può ridurre la quantità di dati necessari per l’archiviazione su dischi rigidi. In altre parole, Segregated Witness riduce i requisiti per l’esecuzione di un nodo completo e il tempo necessario per la sua sincronizzazione con la blockchain.

4. Oltre a Bitcoin, ci sono altre criptovalute che vogliono implementare SegWit?

Nell’aprile 2017, il protocollo SegWit è stato attivato nella blockchain di Litecoin (LTC). Esistono anche le altre criptovalute, meno conosciute, che hanno già espresso la loro voglia di implementare Segregated Witness.