Visa creerà un sistema di pagamento basato su criptovalute

Fonte immagine: Pixels, Vlad Golub

Il gigante dei pagamenti Visa sta esplorando le possibilità di creare un sistema di pagamento offline basato sulle criptovalute. La notizia è stata segnalata a Forbes direttamente dal VP di Visa che dirige il reparto di valute digitale Cuy Sheffield.

L’uomo ha osservato che per implementare in sicurezza la nuova funzionalità, Visa dovrà risolvere molte sfide tecniche.

“Stiamo continuando a fare ricerca in questo settore e speriamo di essere in grado di condividere più informazione nel prossimo anno”, ha dichiarato Sheffield.

Inoltre, il top manager di Visa ha sottolineato che il gigante dei pagamenti sia attivamente coinvolto nello sviluppo delle valute digitali delle banche centrali (CBDC).

“Durante il lancio della valuta digitale, qualsiasi banca centrale dovrà affrontare le stesse sfide delle società private che lanciano le stablecoin. Abbiamo già un’infrastruttura e la metteremo a disposizione”, ha affermato Cuy Sheffield.

Un’altro insight interessante rivelato da Sheffield, è che Visa prevede di espandere il numero dei propri partner grazie agli accordi con le società di criptovalute. Attualmente, circa 25 crypto-startup fanno parte della rete dei pagamenti Visa, incluse i giganti Coinbase e Circle 

Infine ricordiamo che, a luglio, Visa ha annunciato che le criptovalute hanno il potenziale per aggiungere valore ai pagamenti digitali e ha annunciato la sua disponibilità a supportare lo sviluppo della crypto-industry.

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.