Happy Pizza Day: oggi la crypto community festeggia il decimo anniversario della prima compravendita in Bitcoin

Il 22 maggio del 2010, il programmatore Laszlo Hanyecz, residente in Florida (USA), ha sentito qualcuno suonare alla propria porta, era il corriere con due pizze calde. Laszlo aprì la porta, prese le pizze e cenò, un evento abbastanza ordinario. Tuttavia, si ritiene che quello fu un evento storico, perché in quel modo Hanyecz fece la prima compravendita utilizzando Bitcoin. La cena costo al programmatore 10.000 BTC, cinque mila per pizza.

Nel 2010, il pasto costò a Laszlo circa $ 30. Oggi, per la stessa quantità di criptovaluta, Hanyecz avrebbe potuto acquistare tutte le pizze che avrebbe voluto e non solo lui, ma anche i suoi parenti, colleghi, amici, amici di amici e in generale tutti quelli che abbia mai conosciuto. Visto che ora 10.000 bitcoin valgono circa 90 milioni di dollari.

Quindi, oggi, sono passati esattamente 10 anni da quell’evento storico. Inoltre, in un’intervista rilasciata al programma televisivo “60 Minutes”, Hanyecz ha dichiarato di aver speso in totale circa 100.000 BTC (900 milioni di dollari al tasso di cambio odierno) per l’acquisto delle pizze.


Dunque, grazie a Laszlo Hanyecz, il 22 maggio è un giorno di festa per la community delle criptovalute: 



Infine ricordiamo che, a febbraio 2018, Laszlo Hanyecz ha ripetuto il suo esperimento, ordinando due pizze per 0,00649 BTC utilizzando il protocollo Lightning Network.

Crypto menzionate (1)

Bitcoin / BTC

$ 10725.28