Joel Birch: “Ho iniziato a comprare Bitcoin perché giocavo a blackjack”

Fonte immagine: Unsplash, Andres Bautista

Joel Birch, il co-fondatore di Stacked – una piattaforma di investimento automatizzata in criptovalute – e uno dei primi investitori in Bitcoin, ha affermato di aver iniziato a comprare i suoi primi BTC per giocare a blackjack.

“Ho comprato il mio primo Bitcoin perché stavo giocando a blackjack online. Poi il prezzo di BTC e salito alle stelle e, pensandoci, a prezzi di oggi ho speso centinaia di migliaia di dollari per giocare a blackjack”, ha affermato Joel Birch.

Tra il 2015 e il 2017, il tasso della prima criptovaluta è passato da $ 200 a $ 20,000 per moneta e, secondo Birch, avrebbe guadagnato molti più soldi semplicemente hold’ando i bitcoin nel proprio wallet, piuttosto che giocando a blackjack:

“Uno dei motivi per cui ero così entusiasta di Bitcoin come mezzo di investimento è perché ho visto i miei fondi crescere quando non stavo giocando, ma solo conservando i BTC che ho comprato su Coinbase.”

Inoltre, ha notato Birch, il “punto di non ritorno” è stato quando un giorno ha visto il prezzo di Bitcoin salire del 30% ed è rimasto sorpreso di come siano aumentati i suoi fondi per giocare a blackjack. Ed è stato allora che qualcosa ha “cliccato nella sua testa“, in quel momento Birch ha realizzato tutto il potenziale di investimento in BTC.

Infine ricordiamo che, attualmente, non solo i “piccoli” investitori hanno capito tutto il potenziale di Bitcoin, anche i big dell’industria Tech stanno iniziando ad apprendere tutta la redditività di BTC. Ad esempio, di recente la società MicroStrategy – quotata su Nasdaq – ha investito 425 milioni di dollari in Bitcoin.

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.