Spagna: le autorità obbligheranno gli investitori a rivelare la quantità di criptovalute in possesso

Fonte immagine: Unsplash, Andres Bautista

Il governo spagnolo sta sviluppando un disegno di legge che richiederà ai proprietari di criptovalute di rivelare la quantità di asset digitali posseduti e profitti generati, riporta Reuters.

La portavoce del governo Maria Jesus Montero ha affermato che i nuovi requisiti faranno parte di un più ampio pacchetto di leggi volte a combattere la frode fiscale.

Tuttavia, non è la prima volta che il governo spagnola cerca di regolamentare in qualche mondo le criptovalute nel paese. Dal 2018, l’Agenzia fiscale spagnola – AEAT – ha iniziato a monitorare le transazioni di criptovalute dei residenti al fine di prevenire frodi e riciclaggio di denaro.

Infine ricordiamo che, di recente, il governo della Spagna ha sviluppato un disegno di legge che prevede la registrazione obbligatoria delle società di criptovaluta presso la banca centrale del paese.

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.