A giugno i ricavi dei Bitcoin miner sono scesi del 23%

Il mese scorso, il reddito totale dei miner di Bitcoin è diminuito di quasi un quarto. Secondo CoinDesk, un crollo così drastico potrebbe essere associato all’halving di maggio

A maggio, i miner hanno guadagnato circa $ 366 milioni, mentre a giugno questa cifra è scesa a $ 281 milioni.

Fonte: CoinDesk

Il grafico seguente mostra che sullo sfondo dell’halving, le dimensioni del mempool sono aumentate in modo significativo. Ciò ha portato ad un aumento delle commissioni (FEE) per le transazione.

Fonte: CoinDesk

Quindi, a cavallo tra maggio e giugno, il mempool è stato parzialmente svuotato. Ciò ha comportato ad una significativa riduzione delle commissioni (FEE) per le transazioni e, di conseguenza, ad una leggera diminuzione delle entrate dei miner.

A giugno, la quota delle FEE nella struttura del reddito dei miner è stata del 4,3% ($ 12 milioni). Mentre a maggio, le entrate dalle commissioni componevano l’8,3% del reddito dei miner.

Inoltre, secondo The Block, i volumi delle transazioni nel primo e nel secondo trimestre di quest’anno sono stati approssimativamente gli stessi. Quindi, questa conclusione può confermare l’ipotesi di Coindesk.

Fonte: The Block

Infine ricordiamo che, di recente, si è saputo che Bitcoin ed Ethereum forniscono il 99% delle entrate dei miner derivanti dalle FEE.

Crypto menzionate (1)

Bitcoin / BTC

$ 18812.99