Conio e Nexi: una partnership per rendere la compravendita delle criptovalute in Italia ancora più semplice

Oggi, lunedì 6 luglio, Nexi, la PayTech leader nei pagamenti digitali in Italia, ha annunciato una partnership con l’exchange di criptovalute italiano Conio. La collaborazione mira a dare l’accesso alle banche partner di Nexi ai servizi di Conio che – in modo semplice, veloce e sicuro – consente di effettuare compravendita delle criptovalute, riporta il comunicato stampa.

Secondo i rappresentanti di Nexi, lo scambio di valute digitali, ad oggi, è un servizio sempre più richiesto in Italia:

“Da inizio anno, e in particolar modo durante il lock-down, Conio ha infatti registrato una fortissima accelerazione, vedendo quadruplicare la domanda di Bitcoin in app e raggiungendo oltre 90.000 clienti.”

Inoltre, la partnership con Conio, che segue quella di Microsoft, Net Insurance e Bain, consente a Nexi di arricchire ulteriormente la propria offerta di servizi in ambito open banking verso le banche italiane. 

“La partnership con Conio ci permette di portare a bordo di Nexi Open un player italiano che ha saputo distinguersi nel panorama internazionale per semplicità, velocità e sicurezza delle soluzioni proposte. È un accordo che garantisce alle banche un nuovo servizio utile sia per allargare il perimetro della propria offerta, sia per affacciarsi concretamente su uno dei trend di business più in rapido sviluppo come quello delle digital currency”,  ha dichiarato Alessandro Piccioni, Head of strategy & innovation di Nexi.

In risposta, i rappresentanti di Conio hanno dichiarato:

“Il nostro obiettivo è rendere il più semplice possibile, per una banca, inserire Bitcoin nella propria offerta. E’ proprio in questo quadro che si colloca l’accordo con Nexi: far accedere più banche possibili al servizio in modo semplice.

Infine ricordiamo che, Nexi è una società quotata sul mercato MTA di Borsa Italiana, è la PayTech leader in Italia, operante in partnership consolidate con circa 150 istituti Bancari. Mentre Conio, la startup fondata nel 2015 da Vincenzo Di Nicola e Christian Miccoli, è il primo portafoglio Bitcoin italiano che funziona su smartphone, con l’obiettivo di permettere a tutti di avvicinarsi al mondo Bitcoin in modo semplice, attraverso una app per smartphone. Come leader tech company, Coniooffre oltre a istituzioni finanziarie, banche e assicurazioni, soluzioni integrate per la gestione di asset digitali, dai wallet per la gestione delle criptovalute all’integrazione dei protocolli blockchain all’interno di carte e servizi di pagamento su smartphone.

Crypto menzionate (1)

Bitcoin / BTC

$ 18668.50