Goldman Sachs e JPMorgan ai suoi clienti: “Non comprate Bitcoin!”

Le grandi banche JPMorgan e Goldman Sachs scoraggiano i loro clienti dall’investire in criptovaluta, ha affermato Adam Pokornicky, partner della società Digital Asset Investment Management, che si occupa di asset management.

Schermata-2020-05-01-alle-11-49-17

Uno dei clienti di Pokornicky stava per acquistare Bitcoin, ma dopo aver parlato con i consulenti di JPMorgan e Goldman Sachs, ha dichiarato di non essere più interessato all’acquisto.

Il cliente non ha detto a Pokornicky che cosa aveva sentito esattamente dai rappresentanti dei giganti finanziari, ma gli ha chiesto di elencare i vantaggi dell’acquisto di Bitcoin ora.

Pokornicky ha osservato che lo stoccaggio di Bitcoin è stato redditizio per 3853 giorni su tutti i 4134 giorni (da quando Bitcoin fu avviato), vale a dire per più del 93% di tutta la storia della prima criptovaluta. Inoltre, ha osservato il consulente, il valore di BTC non è legato al dollaro USA e il suo prezzo è stabilito esclusivamente sulla base della domanda e dell’offerta.

“Sulla base degli studi di tante società, possiamo affermare che un portafoglio ottimale è quello che contiene tanti asset diversi ed include almeno l’1-10% di Bitcoin al suo interno. Tali portafogli dimostrano un rendimento migliori, considerando anche i rischi, rispetto a quelli che non hanno le crypto al suo interno.”

Infine ricordiamo che, secondo i recenti studi, il 72% degli italiani crede nel futuro delle criptovalute.

Crypto menzionate (1)

Bitcoin / BTC

$ 10869.50