Opinione: Bitcoin potrebbe scendere sotto i $ 9000 in caso di crollo del mercato azionario

Fonte immagine: Pixabay, Andres Bautista

La correlazione di Bitcoin con il mercato azionario statunitensi, in particolare con l’indice S&P 500, potrebbe seriamente minacciare al prezzo della prima criptovaluta. Tale opinione è stata espressa dal fondatore della società di investimento Standpoint Research Ronnie Moas.

Secondo l’analista, il tasso di BTC potrebbe crollare fino a $ 9000 se il mercato azionario dovesse scendere di un altro 10-20%.

Dall’inizio di settembre, il prezzo di Bitcoin scende quasi in sincronia con l’S&P 500 e l’indice Dow Jones. Fonte: Messari.

Il grafico seguente mostra che la correlazione di Bitcoin con l’S&P 500 è aumentata in modo significativo dall’inizio del 2020 ed ora è paria allo 0,39.

Sotto il tweet di Moas, Martin Hagelstrom – il team lead di IBM Blockchain in latinoamerica – ha dichiarato che la correlazione tra Bitcoin e il mercato tradizionale potrebbe essere dovuta al fatto i trader regolamentati scaricano la criptovaluta per coprire le proprie perdite. 

Infine ricordiamo che, di recente, il CEO di MicroStrategy – la prima azienda pubblica a investire parte del proprio capitale in bitcoin (BTC) – ha dichiarato che presto anche le altre aziende private seguiranno l’esempio della sua compagnia, diversificando i propri investimenti attraverso la criptovaluta.

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.

Crypto menzionate (1)

Bitcoin / BTC

$ 17796.54